Cultura

Lunedi dell’Angelo, la tradizione e l’attuale emergenza

Il lunedì successivo a Pasqua viene detto Lunedì dell’Angelo o più popolarmente in Albis o Pasquetta. Viene indicato dalla chiesa come Lunedì dell’Ottava di Pasqua dove si ricorda l’incontro tra Maria di Magdala e le altre donne con l’Angelo presso il Santo Sepolcro. Sebbene il racconto evangelico faccia riferimento alla Domenica di Pasqua, la tradizione ha spostato il ricordo di questi eventi il lunedì successivo.

Il Lunedì dell’Angelo secondo la tradizione popolare


Il Lunedì dell’Angelo è anche il giorno in cui avvengono molte feste religiose popolari. In Campania, ad esempio, è il giorno del pellegrinaggio dei fujenti al santuario della Madonna dell’Arco. Un pellegrinaggio che comincia la notte di Pasqua e si conclude la sera di Pasquetta. È anche il giorno dove tradizionalmente si effettua una gita fuori porta con parenti o amici in cui si consuma carne arrostita ed altre prelibatezze pasquali come la pastiera e il casatiello. Una gita che dura fino a sera quando si rientra a casa per prepararsi alla successiva giornata lavorativa.

Il pellegrinaggio dei fujenti

La Pasquetta 2020


Quest’anno la Pasquetta sarà all’insegna della sobrietà e dell’isolamento a causa dell’emergenza coronavirus. Non sarà possibile effettuare gite fuori porta così come non sarà possibile partecipare alle tradizionali feste religiose, annullate nel rispetto delle restrizioni che sono state prorogate fino al 3 maggio. Si potrà dunque festeggiare in famiglia assistendo alle celebrazioni religiose da casa. Oggi è prevista la Preghiera del Regina Coeli alle ore 12, in diretta tv su Tv2000 o RaiNews. Si tratta di una preghiera di devozione che viene rivolta a Maria Madre del Risorto, utilizzata in tempo pasquale al posto dell’Angelus come è avvenuto ieri al termine della Santa Messa di Pasqua, prima della benedizione Urbi et Orbi. Oltre a questo sarà possibile seguire, ad esempio, su Tv2000 la Santa Messa del Lunedi dell’Angelo alle 19:00.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button