Marcus Smart e altri positivi COVID-19

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Nelle ultime ore diverse squadre NBA hanno reso noti i risultati ai tamponi effettuati ai propri dipendenti: Celtics, Lakers, 76ers e Nuggets hanno dichiarato di avere membri delle franchigie che sono stati contagiati. Tra questi c’è Marcus Smart.

Marcus Smart lo annuncia via Social

La guardia dei Celtics ha dichiarato tramite i sui profili Twitter e Instagram di aver ricevuto l’esito positivo al tampone effettuato cinque giorni fa. Il giocatore, dopo aver rassicurato tutti riguardo le sue condizioni fisiche, ha sottolineato le norme da rispettare per evitare il contagio. Il giocatore era in auto quarantena dal giorno del test.

Gli altri casi

Marcus Smart non è l’unico che è stato infettato dal virus nel mondo NBA, tuttavia nessun’altro giocatore o componente dello staff tecnico ha reso noto il proprio stato di salute. I Los Angeles Lakers hanno dichiarato di avere due giocatori positivi, mentre Denver e Philadelphia si sono limitati nel comunicare che rispettivamente uno e tre membri delle franchigie sono risultati positivi al tampone. Non si sa se si tratta di giocatori, allenatori o dirigenti.

Lorenzo Mundi

per rimanere aggiornati seguici sulla nostra pagina Facebook
per ulteriori aggiornamenti sul mondo del basket, clicca qui