Formula 1

Mario Isola (Pirelli): “I cordoli di Abu Dhabi mi preoccupano…”

Il circuito di Yas Marina potrebbe mettere in difficoltà le gomme Pirelli e, di conseguenza, anche i piloti delle vetture di Formula Uno. Una grande preoccupazione, questa, esternata da Mario Isola che ha candidamente ammesso di non essere molto tranquillo rispetto alla gara del Gran Premio di Abu Dhabi.

Le parole di Mario Isola

Ecco cosa ha detto il responsabile del reparto corse della Pirelli ai microfoni di Sky Sport:

Non sono assolutamente tranquillo – ha detto Mario Isola -. Quei cordoli sono aggressivi in uscita di curva 5 e 9. Queste punte vanno a sollecitare lo pneumatico in maniera anomala. Un cordolo fatto in questa maniera sollecita la costruzione in modo strano, soprattutto se il pilota ‘salta’ al di là. In tal caso deve superare questa barriera di 7,5 cm. Che è smussata, sì, ma una macchina sviluppa carichi elevatissimi sulla gomma. Se carichi uno pneumatico con 1000 kg su una punta, non gli fai del bene. Può essere necessario aumentare la pressione: aiuta lo pneumatico e diminuisce la deformazione ma non è una soluzione al problema. Capisco che questi cordoli siano stati adottati per favorire il rispetto dei track limit ma non lo risolviamo mettendoci dei marciapiedi. Non possiamo permetterci che un Mondiale sia deciso da un problema per colpa dei cordoli. La preoccupazione è condivisa non solo da Mercedes e Red Bull, che tra l’altro temono anche di danneggiare il fondo della vettura o le ali“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Photo Credit: Account Twitter ufficiale Mario Isola

Back to top button