14.9 C
Roma
Maggio 16, 2021, domenica

Masters 1000 Madrid: Fognini supera Taberner, ora il derby con Berrettini

- Advertisement -

Ci sarà sicuramente un tennista italiano ai nastri di partenza degli ottavi di finale del Masters 1000 di Madrid. Fabio Fognini infatti, battendo questo pomeriggio il giocatore di casa Carlos Taberner, si è guadagnato un intrigante derby di secondo turno contro Matteo Berrettini. Il romano, avendo usufruito di un bye al primo turno, era proprio in attesa di conoscere il vincitore di questa sfida. Il ligure ha portato a casa l’unico precedente, andato in scena nel 2017 sui campi del Foro Italico.

Fognini archivia la pratica Taberner

Fabio Fognini mette da parte le polemiche post-Barcellona grazie ad un buon esordio nel Masters 1000 di Madrid. Il tennista ligure, nel suo incontro di primo turno, ha battuto per 7-6 (4) 2-6 6-3 dopo 2h e 15 minuti di gioco l’ostico giocatore di casa Carlos Taberner. Ad attendere Fabio al prossimo round c’era proprio Matteo Berrettini, testa di serie numero 8 e beneficiario di un bye al primo turno. Il romano ha perso in maniera piuttosto netta l’unico precedente andato in scena tra i due nel 2017. Si trattava del primo turno degli Internazionali BNL d’Italia ed un giovane Matteo fu costretto a cedere con un pesante 6-1 6-3 all’esperienza di Fognini.

Quest’ultimo, nel match odierno, è sembrato piuttosto deciso e concentrato per tutto l’arco dell’ incontro. L’italiano è stato bravo a non uscire mentalmente dalla partita anche dopo un secondo set giocato abbastanza male. Taberner, apparso decisamente a suo agio anche nei giorni scorsi sui campi in altura della Caja Magica, non era comunque un cliente semplice. Lo sa bene, purtroppo, anche il nostro Lorenzo Musetti, sconfitto proprio ieri dall’iberico nell’incontro decisivo delle qualificazioni.

Masters 1000 Madrid: Fognini la risolve al terzo

Fognini risolve il primo set solamente al tie-break. Il ligure, tuttavia, conduceva le operazioni per gran parte del primo parziale sia a livello di punteggio sia a livello di gioco. Si trovava, infatti, prima 2-0, poi 4-2 ed infine aveva anche la possibilità di servire per il set sul 5-4. Lì Taberner, alla terza occasione, riusciva ad impattare ma poi era costretto a soccombere in un tie-break giocato decisamente più in spinta da parte dell’italiano. Il secondo parziale se lo aggiudica meritatamente il giocatore di casa per 6-2. Fabio cala leggermente di livello ma Taberner, dal canto suo, comincia a non sbagliare praticamente più nulla.

I break risolutori arrivano rispettivamente nel primo e nel settimo gioco: si va al set decisivo. Qui l’azzurro parte meglio e scappa subito sul 2-0. Subisce, tuttavia, l’immediato contro break da parte dello spagnolo. Fabio, fortunatamente per lui, gioca però un altro ottimo game di risposta e si aggiudica il quarto game ai vantaggi: 3-1 e servizio a disposizione. Fognini trova finalmente anche una discreta solidità al servizio e conquista in maniera piuttosto agevole sia il quinto sia il settimo gioco: 5-2. Il ligure, nel nono game, scivola subito sullo 0-30 ma si riprende immediatamente con un bellissimo parziale di quattro punti consecutivi: 6-3 finale e derby contro Berrettini al secondo turno.

ENRICO RICCIULLI

Photo Credit: account Twitter ufficiale SuperTennis TV, @SuperTennisTV

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -