Gossip e Tv

Mia Martini e l’amore per l’ex compagno Ivano Fossati: “Era troppo geloso”

La relazione tra Mia Martini e Ivano Fossati nacque nel 1977 e terminò nel 1983 con tanti alti e bassi, contraddistinti da una produzione musicale ricca e struggente. In un’intervista del 1990 al giornale “Noi donne”, Mia Martini aveva definito Ivano FossatI geloso di lei, non solo come donna, ma anche come cantante: “Era geloso dei dirigenti, dei musicisti, di tutti. Ma soprattutto era geloso di me come cantante. La prova d’amore era abbandonare del tutto anche la sola idea di cantare e distruggere completamente Mia Martini. Io ero combattuta, non riuscivo a farlo”. Un legame profondo e difficile che ha portato Mia Martini a fare scelte esclusive, tra cui quella di voltare definitivamente le spalle al mondo dello spettacolo. La sua inquietudine si è quindi riversata nei rapporti difficili con le case discografiche, tra vendette e incomprensioni 

Mia Martini e l’amore folle per Ivano Fossati

A complicare la storia d’amore tra Ivano e Mimì è stata soprattutto la gelosia. Questa ha influito non solo sul loro rapporto, ma anche sulla carriera di Mimì. La donna aveva in quel periodo un contratto con una casa discografica diversa da quella del compagno, ma è stata vicina alla chiusura di quel rapporto lavorativo. Era stata lei stessa a raccontarlo: “Era geloso, dei dirigenti, dei musicisti, di tutti. Ma soprattutto era geloso di me come cantante. Mi voleva come donna, ma non era vero perché non ha voluto nemmeno un figlio da me. La prova d’amore era abbandonare del tutto anche la sola idea di cantare e distruggere completamente Mia Martini. Io ero combattuta, non riuscivo a farlo”. 

Mia Martini e l'amore per l'ex compagno Ivano Fossati: "Era troppo geloso"

Nonostante i due abbiano poi preso strade diverse, il cantante aveva poi speso belle parole per la collega: ed ex compagna: “Rimasi conquistato dal suo entusiasmo, dalla sua forza dirompente. Colpito dalla sua semplicità, ma soprattutto (questo l’avrei capito meglio col tempo) dal fatto che Mimì era una monomaniaca della musica. Posso dire che, di tutti i musicisti e gli artisti che ho incontrato nel corso della mia vita, lei è stata una delle persone più autenticamente interessate alla musica”.

Seguici su Google News

Back to top button