Michela Giraud, divertente, scorretta, romana

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Michela Giraud per Metropolitan Magazine Italia (C) Giusy Chiumenti
Michela Giraud per Metropolitan Magazine Italia (C) Giusy Chiumenti

33 anni, romana, Michela Giraud è l’astro nascente della comicità femminile, già vincitrice del Premio Satira Forte dei Marmi 2020

Popolare sul web dove i suoi video comici diventano virali e in poche ore raggiungono migliaia di visualizzazioni. Ospite fissa a La Tv delle ragazze di Serena Dandini su Rai Tre. 33 anni e un seguito di fan da far invidia ai comici di lunga carriera anche in tv, dove ha partecipato a due edizioni di Stand up Comedy e a tre di Comedy Central News

Michela Giraud, l’attrice comica dei millennials

Tutto questo è Michela Giraud, classe 1987, attrice e cabarettista romana che sta emergendo come uno dei talenti più interessanti delle nuove generazioni. Il suo repertorio spazia dalle interviste ai virologi affetti di protagonismo ai trentenni che pensano di essere cool sniffando cocaina. Su questo, specifica che lei non avrebbe niente da ridire. Perché tanto chi ti credi di scandalizzare ormai, se sniffi? E’ solo che non mi va di avere nel naso una cosa che è stata nascosta per giorni nel c…o di qualcuno. 

Michela Giraud per Metropolitan Magazine Italia (c) Giusy Chiumenti
Michela Giraud per Metropolitan Magazine Italia (c) Giusy Chiumenti

Ridere, sorridere e dissacrare. Sempre con intelligenza

Dal destino dei millennials, nati per restare soli e disoccupati, fino al governo Conte a cui chiede per una volta, di interessarsi anche al problema di chi viene abbandonato dal compagno o la compagna. Del resto, spiega la Giraud, non né la prima volta che succede. Tempo fa Amedeo Minghi è stato ospitato in Parlamento dove ha cantato Vattene amore. E, del resto, “la strofa Trotterellino amoroso dududu dadada rispetto a quello che dice Salvini me sembra un discorso di Churchill”. 

Perché sta diventando un problema serio, quello delle persone che vengono lasciate e che ormai è sotto gli occhi di tutti: alla fine si rimettono insieme a chi le fa soffrire. Con una dose di propanolo, come qualche tempo fa si annunciava sui giornali, in seguito alla ricerca di una équipe di scienziati, ci si può dimenticare del proprio ex, un po’ come succede nel film Se mi lasci ti cancello con Jim Carrey.Lei che lo ha visto, il film, lo descrive come un’esperienza che segna parecchio. Vedere un comico come Jim Carrey che piange per quasi tutta la durata del film, è un po’ come vedere Alvaro Vitali che legge la poesia 5 maggio di Manzoni.

Michela Giraud per Metropolitan (C) Giusy Chiumenti
Michela Giraud per Metropolitan (C) Giusy Chiumenti

Cronistoria di Michela Giraud: dal debutto in tv alla radio, dalla scuola di danza alle due lauree…

Brio e parlantina veloce, fisicità formosa, viso solare ed espressivo. Ma soprattutto, come si vede dalla strada che ha percorso per arrivare fin qui, lo studio di anni che le permette di stare sul palco con padronanza e versatilità. Il suo debutto in Tv è nel 2015 nella trasmissione Colorado, a cui sono seguite le esperienze in CCN ricordate sopra. Poi alla radio in Radio si serva signora, come speaker. E ancora: al cinema come attrice nel film di Francesco Mandelli, I babysitter nel 2016. Come autrice, invece, ha lavorato alle trasmissioni Sorci Verdi e a Quelli che il calcio nel 2015

La sua formazione parte con la passione per la danza classica, che studia per dieci anni, poi nel 2006, si iscrive all’Università La Sapienza di Roma, dove prende due lauree, una in Studi Storico-artistici  nel 2010. L’altra  invece, in Storia dell’arte moderna nel 2013. L’anno dopo frequenta l’Accademia d’arte drammatica Silvio D’Amico. Consegue anche qui la laurea nel 2015, stesso anno del suo debutto in Tv come attrice comica. L’anno dopo arriva il master in Drammaturgia, sceneggiatura, teatro, cinema e televisione che ottiene nel 2016. 

Michela Giraud per Metropolitan Magazine Italia (c) Giusy Chiumenti
Michela Giraud per Metropolitan Magazine Italia (c) Giusy Chiumenti

… in teatro con Michela Giraud e altri animali è sold out

In teatro porta  il suo spettacolo Michela Giraud e altri animali, che ha debuttato  nel 2018 all’Avogaria di  Venezia dove racconta di una madre che la voleva avvocato, di amiche psicofregne e di ragazzi, forse fidanzati molto improbabili. Con verve giovanile e dirompente Michela esprime la comicità trasgressiva tipica  della stand up comedy, quasi sempre politicamente scorretta e riservata al pubblico adulto per il quale sta ormai diventando un punto di riferimento, visti i sold out che registra nelle sue serate.

Sul Web con video altamente virali e su Sky raccoglie l’eredità di Saverio Raimondo

Anche sul web la sua presenza è costante con i video di Educazione Cinica e della serie Involontaria trasmessa dal canale You Tube di Mtv. Dal giugno scorso l’onere e l’onore di condurre, dopo Saverio Raimondo, CCN-Comedy Central News su Sky, dove, accompagnata dal promettente sottotitolo della trasmissione  #eilgiornalismoscompare, mette sotto torchio i personaggi più in vista del momento. 

Fan della Gialappa’s, dei fratelli Guzzanti, della stessa Dandini con cui lavora a La Tv delle ragazze, di  Paola Cortellesi, per arrivare a Lella Costa e Anna Marchesini e infine alla capofila della comicità femminile in Italia, Franca Valeri. Un talento che promette molto, Michela Giraud,  già valorizzato, il settembre scorso,  con il conferimento del Premio Satira Politica Forte dei Marmi per  Stand up Comedy.

Anna Cavallo