Importanti novità dall’ospedale Sant’Orsola sulla salute dell’allenatore

Mihajlovic ha concluso il terzo ciclo di chemio a seguito del trapianto di midollo osseo, da donatore non familiare, avvenuto lo scorso 29 ottobre. La notizia, diffusa da un comunicato del Bologna, cita:

“È stato dimesso oggi, 22 novembre 2019, dall’Istituto di Ematologia Seragnoli, dopo essere stato sottoposto a trapianto di midollo osseo da donatore non familiare lo scorso 29 ottobre. Le condizioni generali del paziente e gli esami ematologici sono soddisfacenti”.

Il tecnico serbo ha lasciato, quindi, l’ospedale Sant’Orsola del capoluogo emiliano mercoledì 20 novembre a seguito della lunga battaglia contro la leucemia che lo ha visto sotto i riflettori dallo scorso luglio. Sinisa, però, non ha mai mollato al punto da continuare a seguire la propria squadra anche a distanza attraverso teleconferenze.

A dare il lieto annuncio è stata anche la moglie Arianna che, con una foto postata su Instagram, ha commosso tutti con una dedica speciale:

“Più bella cosa non c’è. Di nuovo a casa”

Il ritorno di Mihajlovic

Nella giornata di ieri, il rientro a Casteldebole per seguire la ripresa degli allenamenti del Bologna, a seguito della pausa per le nazionali. I rossoblù, domenica, affronteranno il Parma nell’attesissimo derby. Un gran bel “Bentornato!” per Mihajlovic che vorrà sicuramente festeggiare in rientro nel migliore dei modi.