Cultura

MMI Today | Dalla carrozza a vapore al Nintendo 3DS

Il 25 marzo del 1798 a Londra, Richard Trevithick rivoluziona il mondo cambiando il concetto di distanza: luoghi irraggiungibili saranno presto mete vacanziere, carichi pesanti sfrecceranno lacerando l’aria per la prima volta; è l’inizio del pendolarismo, della comodità associata alla parola viaggio, dei mezzi veloci e delle enormi macchine industriali. Proprio oggi, circa due secoli fa, l’Europa assaggia il fumo nero del carbone e guarda stupita carrozze che si muovono apparentemente da sole: è la volta del vapore.

La carrozza a vapore - immagine dal web
MMI Today
nintendo
La carrozza a vapore – immagine dal web

IL XIX SECOLO: FONDAMENTA

Le macchine hanno rivoluzionato la storia del giornalismo, consentendo una produzione massiccia di copie giornaliere destinate a grandi città, come Genova, che nel 1886 vede nelle edicole e nei bar il suo primo quotidiano (25 aprile). Stiamo parlando de “Il Secolo XIX”, fondato il 25 marzo da Ferruccio Macola e finanziato dal marchese Marcello Durazzo. Tutt’oggi il quotidiano in questine è una colonna portante della informazione, non solo nella provincia di Genova, ma anche in tutto il resto della penisola italiana.

Il Secolo XIX - Immagine dal web
MMI Today
nintendo
Il Secolo XIX – Immagine dal web

Torniamo un attimo indietro nel tempo e diamo un paio di informazioni lampo. Come probabilmente saprete, oggi è la Giornata internazionale in ricordo delle vittime della schiavitù e della tratta transatlantica degli schiavi. La ragione principale che ha portato a scegliere proprio questo giorno per la commemorazione di tutte quelle persone a cui è stato tolto ogni diritto civile, ogni riconoscimento umano, ogni forma di libertà ed espressione, è una. Il 25 marzo del 1807 l’Impero britannico sancisce lo Slave Trade Act, con cui viene abolita la tratta degli schiavi finanziata dal governo inglese.

Slalve trade act - Immagine dal web

Immagine dal web

Il 25 marzo del 1911 e del 1947 sono giornate tristi da ricordare, ma è doveroso farlo data la quantità scandalosamente grande di morti. La memoria della prima data è riservata a 146 persone, in maggioranza donne, rimaste uccise nell’incendio avvenuto nella fabbrica di New York, Triagle. La seconda, invece, a 111 anime vittime di una esplosione in una miniera di carbone dell’Illinois.

IL XX SECOLO: INNOVAZIONE

Come avremmo fatto senza John Logie Baird? Lui ci ha donato l’intrattenimento in scatola, il casinò dentro casa, la storia, i notiziari e poi i film e le serie tv. In realtà, lui è l’inventore, l’ideatore della televisione come mezzo ludico, l’ingegnere che collegò i fili e montò gli schermi. Tutto quello che accadde dopo non fu opera sua. In fondo stiamo parlando del 25 marzo del 1925, il giorno in cui l’ingegnere scozzese brevettò a Londra la prima televisione, che verrà resa disponibile al pubblico dal 2 Ottobre dello stesso anno.

Philo T. Farnsworth -Image by © Bettmann/CORBIS

MMI Today 
nintendo
10 Aug 1929, San Francisco, California, USA — Inventor Philo T. Farnsworth displays his latest version of the television — Image by © Bettmann/CORBIS

Spostiamoci sulla scena statunitense del dopoguerra, precisamente, al giorno 25 marzo 1955. All’epoca erano più i tabù su sesso e status sociale che i re che ancora governavano effettivamente un regno. C’era bisogno di una rottura netta e violenta dalla ormai vecchia e merlettata cultura prebellica: l’Urlo scandaloso di Allen Ginsberg venne criticato e processato, finché non fu apprezzato e adorato dai giovani bisognosi, che ancora oggi sono alla ricerca della conferma che una mentalità spregiudicata possa vincere sui formalismi mummificati delle generazioni precedenti.

Allen Ginsberg Photo by Michael Stroud/Express/Getty Images)


MMI Today 
nintendo
10th June 1965: American beat poet Allen Ginsberg (1926 – 1997) with a group of beat poets at the Albert Memorial in London. (Photo by Michael Stroud/Express/Getty Images)

Sempre in ambito rivoluzionario, ecco due eventi che hanno contribuito alla radicalizzazione della protesta pacifica come mezzo efficace per ottenere un riscontro politico da parte dei governi. Ebbe inizio, come concetto esteso all’amore e libertà individuale e dei popoli, negli anni ’60. Parliamo oggi della manifestazione trainata da Martin Luther King e volta ai diritti civili, senza distinzione di pelle. E del movimento di protesta per la pace in Vietnam, iniziato ad Amsterdam da John Lennon e da Yoko Ono: il ben-in.

immagine dal web

MMI Today
nintendo
Immagine dal web

Eccoci con gli ultimi sviluppi tecnologici che hanno come minimo comune multiplo il 25 marzo. Nel 1995 Ward Cunningham crea il Portland Pattern Repository (PPR), il primo software wiki. Mentre, nel 2005 il prototipo IBM Blue Gene/L diventa il più potente computer del pianeta. E nel 2011, milioni di bambini europei, diventeranno pazzi fun della prima console Nintendo 3DS.

LE PRIME VOLTE

E ora le prime volte accadute il 25 marzo: Agostino Depretis diventa Presidente del Consiglio del Regno d’Italia nel 1876; la Bielorussia si proclama indipendente nel 1918; la Grecia si proclama Repubblica nel 1924; si firma il trattato istitutivo del Mercato comune europeo (MEC) nel 1957.

CHI E’ NATO IL 25 MARZO?

Terminiamo con una domanda curiosa: chi è nato il 25 marzo? Ecco a voi una breve lista dei personaggi più in rilievo nati in questo giorno: Tina Anselmi, partigiana e politico italiana; Antonio Fogazzaro, scrittore e poeta italiano; Aretha Franklin, cantante statunitense e grande interprete della musica jazz e soul; Elton John, cantante e pianista inglese; Jim Lovell, astronauta statunitense; Mina (https://metropolitanmagazine.it/tanti-auguri-alla-tigre-di-cremona-mina/, cliccate sul link) italiana di grande talento; Arturo Toscanini, direttore d’orchestra italiano.

Back to top button