Cultura

MMI Today | Quasi 40 anni senza Alfred Hitchcock

Il 29 aprile è un giorno in cui sono successe grandi cose in ambito musicale, artistico e cinematografico. Nel 1980 si è spento Alfred Hitchcock, uno dei più celebri registi di tutti i tempi.

MUORE LA SUSPENSE

Nato a Londra il 13 agosto 1899, Hitchcock viene considerato da molti cinefili il maggior rappresentante della settima arte. Padre del thriller, maestro del brivido e re della suspense sono solo alcune delle definizioni spese a favore del suo genio.

Alfred Hitchcock (foto dal web)

Dal primo film, Il labirinto delle passioni, del 1925, fino al suo ultimo Complotto di famiglia, del 1976, Hitchcock ne ha fatta di strada. Premi Oscar, Golden Globe, Palme e Leoni d’oro per quelle pellicole diventate fra le più celebri della storia del cinema.

Psycho, La donna che visse due volte e Gli uccelli sono solo alcuni dei titoli che lo consacrarono ad una fama mondiale. E che ci fanno ancora apprezzare il suo talento, a quasi 40 anni dalla sua scomparsa. 

La donna che visse due volte, Hitchcock
(foto dal web)

LA LUCE NELL’ARTE

Passiamo dalla settima arte all’arte propriamente detta, e celebriamo il compleanno di Tintoretto, pittore italiano del XVI secolo. 

Bisogna, tuttavia, sottolineare che sulla sua data di nascita si hanno informazioni confuse e tra loro discordanti. Secondi alcuni studiosi, il pittore veneziano sarebbe sì nato nel 1518, ma non il 29 aprile.

Tintoretto – L’ultima cena
(foto dal web)

Eppure a noi Tintoretto piace, quindi cogliamo lo stesso l’occasione per ricordarlo. Il suo lavoro si affaccia sulla scena europea sotto il filone del manierismo, avendo superato il Rinascimento e anticipando dunque l’arte barocca

Le sue tele ce le ricordiamo soprattutto per l’utilizzo di una prospettiva accelerata e per l’uso intenso e drammatico della luce, che diventa la vera protagonista in molte opere. Alcuni esempi ne sono Il miracolo di San Marco e L’ultima cena.

Tintoretto – Il Miracolo di San Marco
(foto dal web)

LA GRANDEZZA DEL JAZZ

Il 29 aprile nasce nel 1899 Duke Ellington, compositore e pianista statunitense.

Duke Ellington (foto dal web)

Considerato uno dei più grandi jazzisti di sempre, Ellington ha ricevuto nel corso della sua carriera numerosi premi e onorificenze.

Tra queste, sempre il 29 aprile ma del 1969, il presidente Nixon consegna al compositore la Medaglia presidenziale della libertà, uno dei massimi conferimenti statunitensi.

Duke Ellingont e Richard Nixon
(foto dal web)

L’OPERA ITALIANA

Il 29 aprile 1961 è un giorno importante per un giovane tenore. E’ la prima esibizione, davanti ad un grande pubblico, di un certo Luciano Pavarotti.

Era il teatro dell’opera di Reggio Emilia, Pavarotti interpretava Rodolfo de La Bhoème.

Poi, da Reggio Emilia alla Scala di Milano, e da lì agli Stati Uniti e poi in tutto il mondo, diventando uno dei tenori più celebri della storia della musica.

Luciano Pavarotti (foto dal web)

AUGURI MIA!

È oggi festeggiamo anche il compleanno di Uma Thurman, nata il 29 aprile 1970. Musa di Quentin Tarantino, veste i panni della protagonista in Kill Bill e quelli di Mia Wallace in Pulp Fiction, che le vale l’oscar come miglior attrice non protagonista.

Mia Wallace in Pulp Fiction
(foto dal web)

Laura Bartolini

Back to top button