Calcio

Pessina e Moses: la Roma pianifica i nuovi colpi di calciomercato?

La Roma combatte in Serie A per il quinto posto, valevole per la partecipazione diretta alla fase a gironi dell’Europa League, con il Milan e pensa al calciomercato. Obiettivo: migliorare la rosa, nonostante i problemi di bilancio, di Paulo Fonseca per il prossimo anno. I due nomi nuovi per il tecnico portoghese sono Matteo Pessina e Victor Moses.

Verso l'Inter, torna Pessina - Hellas1903
Matteo Pessina (Gabriele Maltinti/Getty Images)

Pessina e Moses nei radar della Roma?

Per una Roma che lotta ancora per raggiungere i residui obiettivi nella massima serie di calcio italiana, un’altra sonda attentamente il terreno fertile del calciomercato in cerca di nuovi volti per migliorare l’attuale rosa. Dopo aver praticamente chiuso l’acquisto di Pedro a parametro zero dal Chelsea, gli uomini mercato dei capitolini, orfani di un direttore sportivo, cercano di puntellare la compagine di Paulo Fonseca. Aspettando, ovviamente, il passaggio di proprietà.

Nelle ultime ore, circolano insistentemente due nomi per il futuro: si tratta, come già rivelato, di Matteo Pessina e Victor Moses. Secondo quanto riportato da calciomercato.com, il centrocampista dell’Atalanta, attualmente in prestito all’Hellas Verona, sarebbe entrato prepotentemente nel mirino della Roma. I bergamaschi chiedono almeno 15 milioni di euro per privarsi del classe 1997 ma i capitolini, oltre a mettersi d’accordo con gli orobici, dovranno battere la concorrenza di Milan, Napoli e Valencia.

Un altro nome accostato ai romani è quello di Victor Moses, attualmente in prestito all’Inter di Antonio Conte: i nerazzurri non riscatteranno il nigeriano che, tornato in Inghilterra per fine prestito prima dell’inizio del calciomercato, potrebbe diventare un obiettivo concreto per diverse compagini. La Roma potrebbe acquistarlo per farlo ruotare con il redivivo Bruno Peres, secondo quanto dice calciomercato.it.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Pagina Facebook dell’autore

Account Twitter autore

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Back to top button