MotoGP, Jack Miller: la speranza australiana di Ducati

Jack Miller correrà la stagione 2021 di MotoGP traslocando dal team satellite Pramac Racing al box ufficiale di Borgo Panigale. L’obiettivo è quello di compiere il definito salto di qualità dopo 3 anni in sella alla moto italiana, confermando le prestazioni ottenute nel finale del 2020. Dopotutto Ducati lo ha promosso proprio per cercare di riconquistare il titolo e, chissà, magari facendo un pensiero all’unico australiano che ci è riuscito.

Jack Miller e la pesante eredità di Stoner in MotoGP

Sarà anche un pazzo scatenato, uno che butta il cuore oltre l’ostacolo senza pensarci due volte e un possessore di pelo sullo stomaco invidiabile. Difficilmente però il giovane australiano di Townsville non penserà (o non ha già pensato) a quello che Stoner ha conquistato in sella alla rossa. L’eredità del canguro mannaro è pesante da raccogliere, ma la crescita maturata all’interno del team Pramac sotto l’ala di Francesco Guidotti sarà un punto a suo favore. In poche parole, la sfida è accettata.

Motogp-jack-miller
Miller festeggia con una doccia di champagne uno dei 4 podi ottenuti nel 2020 – Photo Credit: motogp.com

Stoner era il talento puro, il cavallo di razza che al primo giro lanciato piazzava la zampata dando a tutti più di mezzo secondo. Piloti così non nascono tutti i giorni, ma Jack con la perseveranza e il duro lavoro ha acquisito delle ottime doti. A partire da una capacità di adattamento davvero invidiabile, forse seconda solo a quella di Marc Marquez. Basti ricordare le innumerevoli situazioni in cui Jackass si è lanciato con la sua Desmosedici sull’asfalto umido dotato di gomme slick. Vero che sono situazioni sporadiche, ma avere questa freccia nel proprio arco non è niente male.

Buona padronanza delle qualifiche, troppa foga nei momenti cruciali

Stoner era formidabile anche in qualifica e Jack qui si difende alla grande. Spesso è stato la miglior Ducati in griglia e nonostante una sola pole position conquistata in MotoGP, le sue abilità sul giro secco gli permettono di partire sempre da una buona posizione in vista della gara. La MotoGP moderna non permette più di partire indietro come accadeva una volta. Molte volte ha dovuto salvare dei weekend di gara passando il taglio del Q1, per poi qualificarsi addirittura nelle prime due file. Prestazioni possibili sono con una buona dose di fegato e di fiducia nel mezzo, anche quando l’assetto non rasenta la perfezione.

Motogp-jack-miller
L’unica pole position conquistata da Miller in MotoGP è datata Argentina 2018 – Photo Credit: motogp.com

Se dobbiamo trovare una pecca, questa è l’eccessiva foga che imprime nei momenti fondamentali. Tante volte gli abbiamo visto sprecare delle gare per una mal gestione degli pneumatici o per cadute dovute ad errori banali. Nonostante ciò, un netto miglioramento si è visto nelle ultime due tappe del 2020. Jack ha battagliato in entrambi i casi con Morbidelli, perdendo il primo duello e concludendo secondo il GP di Valencia. Si è potuto rifare però in Portogallo, anche se la posta in palio era il secondo posto e non la vittoria.

Jack Miller è tornato in Europa ed è già al lavoro

In questi giorni, Miller è tornato in Europa per preparare al meglio la stagione. L’obiettivo è arrivare in forma ai fondamentali test del Qatar. Prima di partire, ci sarà la presentazione ufficiale (9 febbraio) al fianco di Bagnaia. Insomma, Miller ha tutte le carte in regola e le motivazioni per sobbarcarsi le pesanti responsabilità di Ducati. Non dovrà però dimenticarsi del peso derivante dal confronto con Stoner. Sarà capace di trasformare ciò in uno stimolo positivo? Vista la focosa personalità, potrebbe usarlo a suo vantaggio. In Qatar correrà anche la gara numero 100 in MotoGP e solitamente la moto italiana stupisce sotto le luci di Losail. Che sia l’occasione giusta per iniziare una cavalcata trionfale?

SEGUICI SU:

📷 INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
📹 YOUTUBE: 
https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
🎙️ SPOTIFY: 
https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
📱 PAGINA FACEBOOK: 
https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK: 
https://www.facebook.com/groups/763761317760397
📰 NEWS MOTORI: 
https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Riccardo Zoppi

© RIPRODUZIONE RISERVATA