Cate Blanchett alla presentazione di Mrs America - Ph © Marina Carbone
Cate Blanchett alla presentazione di Mrs America – Ph © Marina Carbone

Mrs America è la mini-serie prodotta da FX Production e in streaming online per Hulu. Nata dalle menti della sceneggiatrice canadese Davhi Waller (Mad Men) ed il produttore Stacey Sher (Erin Brockovich) è arrivata negli States il 15 aprile 2020. Cate Blanchett, attrice e madrina della Biennale di Venezia, ha presentato in esclusiva in questi giorni la mini serie presso il Boat In Campari, con la partnership di Tim Vision.

Divide critici ed appassionati nostalgici del personaggio di Don Draper, ma la sua storia è già un grido al miracolo. Tra scettici e veri amatori, è indubbio un colpo di fulmine al primo sguardo già dal trailer. Di cosa parliamo quando parliamo di femminismo totalitario?

mrs america
L’attrice Rose Byrne nel ruolo di Gloria Steinem in Mrs America

Mrs America: da chi fa il pane a chi lo porta a casa

Mrs America ci presenta provocatoriamente sulle note della sigla A Fifth of Beethoven di Walter Murphy, nell’America degli Anni 70: ricette personalizzate di banana bread, riunioni di stato dal parrucchiere, idee razziali e non, feste politicizzate e rapporti a dir poco convenzionali e moralisti. Mrs America tratta della lotta per l’approvazione del’ERA, l’emendamento alla Costituzione USA che avrebbe salvaguardato la parità dei diritti ai cittadini di sesso opposto.

La mini serie fotografa questo controverso periodo storico, mediante lo sguardo delle donne che l’hanno osteggiata, favore o contro. Tra le figure iconiche del periodo c’è Gloria Steinem (Rose Byrne) una delle fondatrici della storica rivista Ms., Betty Friedan (Tracey Ullman) creatrice del movimento femminista e autrice de La mistica della femminilità, l’attivista Bella Abzug (Margo Martindale) e Shirley Chisholm (Uzo Aduba, Orange Is The New Black), prima donna di colore eletta al Congresso e prima donna nera a candidarsi a Presidente degli Stati Uniti in un grande partito politico. 

il trailer ufficiale di Mrs America

Mrs America: prime riflessioni sul trailer

Mrs America è il ritratto fotografico che strizza l’occhio alla serie cult di Matthew Weiner. Uno sguardo dannatamente antropologico tra donne battagliere con relazioni poco conformi alla morale cristiana, o fin troppo sposate ai loro mariti e ancorate al modello delle casalinghe conservatrici. Un fenomeno seriale affascinante e piuttosto Fordiano che potrebbe prendere il posto del caro cult Mad Men. Mrs America è una mini serie soft glam che ricostruisce un punto di vista davvero originale per gli anni ’70, ricordando lo sguardo registico di Martin Scorsese.

Phyllis Schlafly sarà un personaggio difficile ma avvincente e seduttivo come del resto le sue antagoniste. Non stupisce la scelta attoriale della camaleontica Cate Blanchett nel ruolo di Phyllis Schlafly. L’attrice negli ultimi anni è divenuta un icona anche nel cinema Lgbt grazie alla sua perfomances in Carol (Todd Haines, 2015). Cate Blanchett ha prestato il suo volto per il Manifesto artistico di Julian Rosefeldt (video installazione in tredici schermi) e nel 2019 nel film di Richard Linklater: Che fine ha fatto Bernadette?.

Cate Blanchett e la vera storia di Phyllis Schlafly

L’attrice australiana dimostra da sempre di essere all’altezza delle personalità che impersonifica. Un Don Draper in gonna, un lupo che ama indossare colori pastello come il rosa antico, mentre compatisce le amiche massaie del movimento da lei ideato:Stop Era.
Ma chi era Phyllis Schlafly? una donna che ha fatto la storia per essersi opposta in modo intrepido all’approvazione dell’emendamento sulla parità (ERA).

Laureata in Scienze politiche presso l’Università di Washington, sposata con l’avvocato Fred Schlafly e madre di ben sei figli. Phyllis è una conservatrice che si schiera contro le femministe reputandole donne immorali. La donna perora il modello della casalinga asservita alle regole di genere ma è la prima a non perseguirle, anteponendo la carriera alla vita da massaia. È pretenziosa e sedotta dall’establishment. Nonostante si accorga che il sessismo dell’epoca limiti la sua scalata al potere, Phyllis Schlafly trova il modo di allinearsi con uomini che l’apprezzeranno in qualità di antifemminista.  

mrs america - immagine web

Sull’uscita di Mrs America in Italia, non si ha ancora una data e un canale preciso.
La visione della serie è disponibile in lingua originale presso il canale Hulu (una delle più grandi società di streaming di film e serie tv, accessibile in soli due paesi: Usa e Giappone). A novembre è stata data notizia certa che Fox e Hulu avessero pattuito un nuovo accordo: porre la serie sulla piattaforma in streaming della Walt Disney Company.
Dunque possiamo ipotizzare che sarà possibile vedere Mrs America attraverso Disney plus, NowTV oppure SkyGo?. Staremo a vedere intanto gustatevi il trailer in lingua originale e non dimenticate il potere non cede davanti a nulla, parola di Mrs America!

Seguici su MMI e Il Cinema di Metropolitan

© RIPRODUZIONE RISERVATA