MovieNerd

Mulan – Vietato ai minori di 13 anni

Mulan, il live-action Disney che uscirà fra poco, ha già fatto parlare molto di sé. Si aggiunge che il film negli Stati Uniti sarà vietato ai minori di 13 anni. Scopriamo perché.

Il live-action

Il nuovo live-action di Mulan ha già ricevuto svariate critiche, sia per l’assenza di Mushu e delle canzoni, che per le dichiarazioni dell’attrice protagonista Yifei Liu. Arriva ora la notizia di un divieto della visione ai minori di 13 anni negli Stati Uniti, ma perché?

La versione “adulta”

Abbiamo già capito che l’intenzione della Disney è quella di ricreare una versione più realistica e adulta della leggenda di Hua Mulan. Questo spiega l’eliminazione dal film del simpatico draghetto e della colonna sonora che ha fatto impazzire grandi e piccini nel 1998.
Tra le modifiche che renderebbero il film più fedele alla leggenda originale ci sarebbe ovviamente l’introduzione di scene molto violente, sono state proprio queste che hanno spinto gli Stati Uniti alla censura per i più piccoli.

Opinioni

Il live-action se la rischia già molto per colpa dell’hashtag #boycottMulan scatenato dalle dichiarazioni dell’attrice e anche per via dei vari tagli a musica e personaggi che hanno fatto storcere il naso ai più affezionati al film d’animazione.
Questa censura potrebbe costare caro alla Disney, che ritrova tagliata fuori una buona fetta dei suoi spettatori, dato che solitamente il target dei loro live-action va anche sotto i 13 anni.
Non ci resta che aspettare e vedere come si comporterà il pubblico in seguito alla censura.

Mulan – Photo Credit: Web

E voi? Lo andrete a vedere?
Mulan uscirà nelle sale italiane il 26 marzo 2020.

Seguiteci su
InfoNerd
Instagram
Facebook

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
Back to top button