MyFrenchFilmFestival, l’XI edizione online su MyMovies fino al 15 Febbraio

Ha avuto inizio il 15 Gennaio l’11° edizione del MyFrenchFilmFestival, festival di cinema francese che ha lo scopo di far conoscere in tutto il mondo i giovani registi francofoni. Quest’anno, dopo la passata edizione in presenza di Febbraio 2020, estesa online fino ad Aprile 2020, il concorso sarà quasi esclusivamente online. Quasi, perché nelle sale di alcuni Paesi gli organizzatori del festival hanno deciso di proiettare alcuni dei film protagonisti di questa edizione. Per tutti gli altri cinefili che non possono vedere i film in presenza, compresi noi italiani, i lungometraggi e i cortometraggi in concorso saranno disponibili online grazie all’appoggio di MyMovies fino al 15 Febbraio.

Tutti i cortometraggi in gara saranno visibili gratuitamente in tutto il mondo. Sarà invece possibile noleggiare i singoli lungometraggi al prezzo di 1,99€ l’uno, o acquistare il Pacchetto Festival. In questo caso spendendo la modica cifra di 7,99€ si può avere accesso alla visione di tutti i film in gara. Grande l’importanza del pubblico, che con le sue valutazioni online, direttamente sulla piattaforma del festival, può assegnare il “Premio del Pubblico” al miglior corto e al miglior lungo. Oltre a questo premio, grande importanza avranno anche “I Premi della Stampa Internazionale”, assegnati da giornalisti di grandi quotidiani stranieri. Infine, una giuria selezionata per seguire il festival, assegnerà “Il Gran Premio della Giuria internazionale”, il più importante del concorso.

Trailer dell’XI edizione del MyFrenchFilmFestival

I film del MyFrenchFilmFestival

Sono dieci i lungometraggi e dieci i cortometraggi in concorso. A questi si aggiungono due lunghi e dieci corti bonus: tra questi da vedere un interessante documentario svizzero, “Madame”, un medio da 52 minuti intitolato “La vita dei morti” e il corto canadese “Cani”. Come dichiarato dagli organizzatori del festival, questa edizione 2021 “ruota intorno a tematiche rappresentative della diversità e della vitalità del cinema francofono”. Ed è per sottolineare questo che i film sono stati divisi in sette categorie: Forever Young, Crazy Loving Families, True Heroines, French Ghost Stories, On the road, Love is love, New Horizons e Kids Corner. Le ultime due categorie contengono dei godibili corti fuori concorso.

Adèle Haenel e Jonathan Couzinié in "Gli eroi non muoiono mai", film in concorso - Photo Credits: MyMovies
Adèle Haenel e Jonathan Couzinié in “Gli eroi non muoiono mai”, film in concorso – Photo Credits: MyMovies

Tra i titoli in gara alcuni si sono fatti subito notare. Tra questi “Adolescenti” di Sébastien Lifshitz, documentario che ricorda “Boyhood” per l’operazione simile a quella del film statunitense compiuta dal regista, che segue due adolescenti nell’arco di tempo fra i 13 e i 18 anni. Interessante anche “Gli eroi non muoiono mai”, road movie di Aude Léa Rapin sull’identità, che mischia uno stile documentaristico alla classica messa in scena fiction. Nel cast del film Adèle Haenel, grande talento francese che negli ultimi anni ha recitato in film di alto livello. E ancora, a far parlare di sè è “Ragazzini”. Il lungo di Christophe Blanc parla di una coppia di fratelli che deve affrontare un grave lutto. Per gli amanti dell’avventura c’è invece “Camille”, la pellicola di Boris Lojkine che tratteggia con sensibilità la storia di una determinata fotoreporter.

Ma i titoli disponibili non sono finiti qui. Tanti e per tutti i gusti i film proposti dal MyFrenchFilmFestival in questa edizione 2021. Per scoprire di più, potete recarvi sul sito ufficiale del festival, e guardare la lista dei film alla ricerca del titolo perfetto per voi. Avete tempo fino al 15 Febbraio!

Seguici su MMI e Metropolitan Cinema.

© RIPRODUZIONE RISERVATA