Napoli, concorrenza e voglia di rivalsa: domani arriva la Champions

Il Napoli arriva alla grande sfida nel miglior modo possibile, dopo la vittoria esaltante contro la Sampdoria di Eusebio Di Francesco. Carlo Ancelotti, intanto, sorride grazie alle prestazioni delle “seconde linee”; Dries Mertens pronto a riprendersi l’attacco azzurro.

Gli azzurri si sono ripresi: per conferme, chiedere alla Sampdoria. La malcapitata squadra guidata da Eusebio Di Francesco, non è riuscita nell’intento di conquistare i primi punti in campionato, complice una grande prestazione da parte del Napoli. Sorride il placido Carlo Ancelotti, consapevole di avere a disposizione una rosa altamente competitiva come mai nella storia del club partenopeo.

Visto il fitto calendario che attende i suoi uomini da qui alla prossima sosta, il tecnico di Reggiolo ha avuto ancora ragione nello schierare una formazione perfetta per il caso e per la partita. Dopo l’esperimento del 4-2-3-1 (conclusosi in maniera non proprio soddisfacente), il Napoli è tornato ad esprimersi ai livelli dell’anno scorso con il 4-4-2.

Ciò che bisogna sottolineare non è la scelta della disposizione tattica, ma l’ottimo inserimento delle cosiddette “seconde linee” in una macchina ben collaudata come il Napoli. Lozano ha confermato quanto di buono aveva fatto vedere a Torino, mentre Llorente ha deciso di iniziare la sua nuova avventura con un assist per il 2-0; a centrocampo, ha cominciato a brillare la stella di Eljif Elmas, veterano nei movimenti (nonostante la sua giovane età) e con un patrimonio tecnico di base da far invidia a chiunque.

elmas-napoli
Elmas in azione – PhotoCredit: sport.ilmattino.it

Dries Mertens mette a segno una doppietta e si pone sempre di più al centro dell’attacco azzurro

Ancelotti non sorride soltanto grazie alle piacevoli sorprese di Elmas e Lozano, ma anche grazie alla sicurezza che da anni Dries Mertens dona al reparto offensivo del Napoli. Il belga, con la doppietta alla Sampdoria, insidia Maradona nella classifica all-time dei migliori marcatori azzurri e si pone al centro dell’attacco azzurro, anche grazie allo stop prolungato di Arkadiusz Milik.

I numeri dell’attaccante azzurro preoccupano i campioni d’Europa del Liverpool, che arriveranno al San Paolo martedì per l’esordio nella nuova UEFA Champions League: difatti, Mertens va a segno da ben 6 partite consecutive in casa ed è già a quota 3 gol in campionato in altrettante partite.

mertens-napoli
Dries Mertens esulta davanti ai suoi tifosi – PhotoCredit: Goal.com

Domani il Liverpool al San Paolo: comincia la nuova UEFA Champions League

Domani sera, alle 20.45, il San Paolo accoglierà la nuova edizione della UEFA Champions League. Un percorso che inizierà in salita per il Napoli, che dovrà affrontare i campioni d’Europa in carica del Liverpool.
La squadra di Klopp ha già conquistato un trofeo in questa stagione (Supercoppa Europea) e guida la Premier League a punteggio pieno dopo 5 giornate.
Il Napoli che arriva a questa partita è forte, determinato a vincere nonostante le difficoltà iniziali; a fronte delle dichiarazioni di Kostas Manolas (che punzecchia anche l’Inter), si direbbe che la squadra è pronta e convinta di poter dire la sua in campo nazionale e non solo.

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA