Basket

NBA: lotta per il play-in della Western Conference

6 le partite NBA disputate questa notte nella bolla di Orlando. Di seguito un breve recap. La fanno da padrone le squadre in lotta per l’ottavo posto nella Western Conference. C’è infatti in atto una “guerra” tra almeno 4 team e ognuna delle squadre coinvolte sta provando con tutti i mezzi a disposizione a conquistare un posto nella lotta per il “play-in” della Western Conference.

Sacramento Kings – New Orleans Pelicans 140 -125

De'Aaron Fox #5 dei Sacramento Kings va a canestro contro i New Orleans Pelicans durante la prima metà della partita NBA disputata il 6 Agosto 2020 tra due squadre sopra citate
De’Aaron Fox, #5 dei Sacramento Kings, va a canestro contro i New Orleans Pelicans durante la prima metà della partita NBA disputata il 6 Agosto 2020 tra due squadre sopra citate. (Photocredits: Ashley Landis-Pool/Getty Images)

Sfida tra due dei team coinvolti nella lotta per il “play-in” della Western Conference. Gara equilibrata fino al termine della prima metà di gara. Nel terzo quarto poi i Kings prendono il controllo della gara e non lo lasciano più, chiudendo la partita con 15 punti di scarto. Decisive le prestazioni di Bogdan Bogdanovic, che chiude con 35 punti, e De Aaron Fox, autore di una prestazione da 30 punti e 10 assist. Ai Pelicans non bastano i “soliti” Brandon Ingram e Zion Williamson. Entrambi terminano la gara con 24 punti. I Sacramento Kings superano così in classifica proprio i New Orleans Pelicans ma sono ancora piuttosto lontani dal posto che assicurerebbe loro i play-in, viste le vittorie di Portland e Phoenix.

Phoenix Suns – Indiana Pacers 114 – 99

Devin Booker #1 dei Phoenix Suns prova un tiro da tre punti mentre viene marcato da Aaron Holiday #3 degli Indiana Pacers durante la partita NBA disputata il 6 Agosto 2020 tra due squadre sopra citate.
Devin Booker, #1 dei Phoenix Suns, prova un tiro da tre punti mentre viene marcato da Aaron Holiday #3 degli Indiana Pacers durante la partita NBA disputata il 6 Agosto 2020 tra le due squadre sopra citate. (Photocredits: Kevin C. Cox/Getty Images/AFP)

La partita tra Phoenix Suns e Indiana Pacers era certamente tra le più attese della notte. Si trattava infatti delle uniche due squadre ancora imbattute all’interno della bolla. Partono subito fortissimo i texani con un parziale iniziale di 22-9. Indiana non riesce mai a recuperare totalmente lo svantaggio accumulato nel primo quarto e perde così la prima partita da quando si gioca ad Orlando. Per i Suns decisivo il contributo di Devin Booker, che chiude con una doppia-doppia da 20 punti e 10 assist, e di De Andre Ayton, autore di 23 punti. Ottimo anche il contributo di Cameron Payne, che realizza 15 punti partendo dalla panchina. Ai Pacers non bastano i 25 punti con 4/7 dall’arco di Malcolm Brogdon. Ancora sottotono Victor Oladipo, 16 punti ma -24 di plus-minus.

Denver Nuggets – Portland Trail Blazers 115 – 125

Damian Lillard #0 dei Portland Trail Blazers inquadrato durante la partita NBA disputata il 6 Agosto 2020 tra Denver Nuggets e, per l'appunto, i Portland Trail Blazers
Damian Lillard, #0 dei Portland Trail Blazers, inquadrato durante la partita NBA disputata il 6 Agosto 2020 tra Denver Nuggets e, per l’appunto, i Portland Trail Blazers (Photocredits: Kevin C. Cox/Getty Images)

Ottimo anche il rendimento dei Portland Trail Blazers che vincono anche la gara contro i Denver Nuggets. Si avvicinano così sempre di più all’ottavo posto e si candidano ad essere uno dei team principali alla conquista di un posto nel play-in della Western Conference. Ora infatti sono distanti solo mezza gara dal record dei Memphis Grizzlies. Neanche a dirlo i Blazers portano a casa la vittoria principalmente grazie alla prestazione monstre di Damian Lillard, che chiude con 45 punti e 12 rimbalzi. Ottimo anche il contributo di Gary Trent, 27 punti, e Jusuf Nurkic, che invece ne mette 22. In casa Nuggets da segnalare la cattiva prestazione di Nikola Jokic, solo 8 punti per lui. Continua invece, nonostante la sconfitta, l’ottimo momento di Michael Porter Jr, autore anche stanotte di 27 punti ed in generale sempre più coinvolto nell’attacco di Denver.

Le altre gare della notte

James Harden #13 degli Houston Rockets vola a canestro contro la difesa dei Los Angeles Lakers durante la partita NBA disputata il 6 Agosto 2020 tra le due squadre sopra citate.
James Harden #13 degli Houston Rockets vola a canestro contro la difesa dei Los Angeles Lakers durante la partita NBA disputata il 6 Agosto 2020 tra le due squadre sopra citate. (Photocredits: Bill Baptist/NBAE/Getty Images)

Nelle altre 3 gare disputate nella notte da segnalare le vittorie di Milwaukee Bucks, Houston Rockets e Los Angeles Clippers. Bucks che sconfiggono i Miami Heat grazie alle prestazioni di Giannis Antetokounmpo e Chris Middleton. Entrambi chiudono con 33 punti a referto. Non basta a Miami invece la solita ottima prestazione di squadra. Houston, priva di Russell Westbrook, batte i Los Angeles Lakers, con LeBron James fuori a causa di un dolore all’inguine destro. I texani dimostrano così di poter essere una pericolosa contender al titolo in ballo quest’anno. Infine i Clippers, con un Kawhi Leonard in grande spolvero (autore di 29 punti), infliggono una sonora sconfitta ai Dallas Mavericks nonostante i 30 punti realizzati da Kristaps Porzingis.

Per ulteriori aggiornamenti sul mondo del basket, clicca qui
Seguici sulla nostra pagina Facebook
Per tutte le news iscriviti a Metropolitan Magazine

Back to top button