MetroNerd

Netflix: aumento degli abbonamenti per neo e vecchi iscritti

Netflix, la piattaforma di streaming a pagamento più conosciuta al mondo, aumenta i prezzi dei propri abbonamenti. Contando nel 2021 oltre 209 milioni di abbonati, Netflix è certamente un colosso nella distribuzione di film, serie televisive e altri contenuti nelle case di tutto il mondo. Ma Reed Hastings, il suo fondatore ha ormai deciso: a partire dal 2 ottobre il prezzo di due abbonamenti su tre è stato aumentato.

Il rincaro degli abbonamenti Netflix arriva fino al 12,5%

Ebbene si, dal 2 ottobre tutti coloro che vorranno creare un nuovo account Netflix lo faranno con un rincaro che arriva fino al 12,5%. Il piano base non subirà cambiamenti: rimane invariata la tariffa a 7,99€ per l’abbonamento che prevede l’accesso a serie tv e film da un solo dispositivo alla volta e una fruizione senza HD. Al contrario aumentano e non di poco i due abbonamenti restanti: quello Standard, che include accesso da due dispositivi contemporaneamente con una qualità HD, passa da 11,99€ a 12,99€ (+8,3%) mentre il piano Premium (4 dispositivi connessi in simultanea e una visione 4K) aumenta di ben 2€ passando da 15,99€ a 17,99€ (+12,5%).

Per il momento questo aumento toccherà unicamente i neo iscritti ma ben presto anche i fedeli di Netflix riceveranno una e-mail e una notifica sull’app in cui saranno avvisati del rincaro 30 giorni prima della sua effettiva messa in atto. Secondo un portavoce di Netflix ciò sarebbe volto a “offrire un’esperienza di intrattenimento che superi le aspettative dei nostri abbonati e per “riflettere i miglioramenti che apportiamo al nostro catalogo”.

Assoutenti: “L’aumento degli abbonamenti ha un impatto troppo alto sulle vita delle famiglie degli italiani”

Ma secondo Assoutenti, associazione no profit per la tutela dei consumatori, ciò avrà un impatto davvero importante sulle famiglie di tutto il mondo. “Dopo le bollette di luce e gas, la benzina alla pompa e i prezzi al dettaglio, un altro rincaro investe le tasche degli italiani, e stavolta a finire nel girone infernale degli aumenti è il settore del tempo libero e del relax”, denuncia il presidente Furio Truzzi.

Poi del resto la domanda sorge spontanea: quanto costerà a tutti gli utenti di Netflix del mondo questo “miglioramento dell’esperienza” di streaming? Basta fare due calcoli: con una media di aumento annuo per utente di 18€, sui suoi 209 milioni di utenti Netflix avrà un aumento di ben 3,76 miliardi di euro ogni anno. Non ci rimane che augurarci che i miglioramenti siano davvero straordinari!

Seguici su:

Instagram

Facebook

Twitter

Adv
Adv
Back to top button