17.4 C
Roma
Maggio 17, 2021, lunedì

Oliver Onions, la band delle colonne sonore senza tempo dei film di Bud Spencer e Terence Hill

- Advertisement -

Gli Oliver Onions, duo di musicisti composto da Guido e Maurizio De Angelis noti per aver composto le colonne sonore di film cult tra anni Settanta ed Ottanta, stasera saranno ospiti di “Un’Ora Sola Vi Vorrei” a partire dalle 21:30 su Raidue.

Oliver Onions, i primi successi negli anni Settanta

La loro avventura nel mondo della musica inizia negli anni sessanta con la pubblicazione del singolo Un Vecchio Macinino / La Goccia D’Acqua, al quale segue un album nel 1966 “Beat Melody“. Dagli anni Settanta iniziano un’intensa attività di composizione di colonne sonore legata principalmente ai film che vedono protagonisti Bud Spencer e Terence Hill. “Continuavano a Chiamarlo Trinità”, “Più Forte Ragazzi” : con il brano Flying Through The Air tratto da quest’ultimo lungometraggio conquistano Nastro D’Argento. Per “Altrimenti Ci Arrabbiamo” realizzano Dune Buggy ed il Coro Dei Pompieri che troviamo nel sottofondo sonoro di una delle scene chiave del film.

E ancora BulldozerSheriffFantasy che accompagnano rispettivamente Lo Chiamavano Bulldozer, Uno Sceriffo Extraterrestre…Poco Extra e Molto Terrestre, e Bomber : brani che hanno lasciato una forte impronta tanto da divenire senza tempo. Per la televisione, tra le tante colonne sonore delle serie televisive, realizzano quelle per: Il marsigliese, Sandokan, Spazio 1999, Orzowei e varie sigle di cartoni animati, come Galaxy Express 999, Le avventure di Marco Polo, Il Gatto Doraemon, Rocky Joe (come Gli Amici di Rocky Joe), D’Artacan (come I Tre Moschettieri), Ruy, il piccolo Cid, Il giro del mondo di Willy Fog e Jacky, l’orso del monte Tallac (come Royal Jelly).

Nel 1980 ottengono un clamoroso successo in Germania con il singolo Santamaria, primo posto per sei settimane consecutive, che rimane in classifica per trenta settimane consecutive risultando il quarto singolo più venduto dell’anno nel paese

Seguici su

Facebook

Instagram

La Rivista Metropolitan Magazine N1

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
nickyabrami
Siciliana trapiantata a Roma. Abbandonati gli studi universitari, ho girato e giro in lungo e largo l'Italia per amore della musica e per passare qualche giorno in compagnia dei miei amici e di un buon bicchiere di vino. Ho collaborato con magazine musicali scrivendo live report su vari artisti italiani e stranieri e da gennaio 2017 ho occhi solo per Metropolitan Magazine
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -