Cinema

Owen Wilson, cinque grandi interpretazioni del noto attore americano

Compie 53 anni Owen Wilson. È famoso per le sue interpretazioni comiche in svariate commedie. Ha lavorato per grandi registi come Wes Anderson e Woody Allen. Ha anche ricevuto una nomination agli Oscar come sceneggiatore per il film “I Tenenbaum”

“Sono fortunato a poter apprezzare le cose. So che la vita è tutto un sali e scendi, ma quando si sale su una di queste onde, si deve cavalcarla il più a lungo possibile al meglio delle possibilità. Mi sono sentito – sì. Abbastanza grato. Ecco, gratitudine è una delle parole che sto usando di più negli anni”

Questo è quanto dichiarato da Owen Wilson in una recente intervista. Wilson ha avuto un’ottima carriera diventando un membro del Frat Pack. Si tra di un gruppo di attori comici di cui fanno parte anche il fratello Luke, Ben Stiller e Vincent Vaughn. Si tratta di attori che spesso collaborano insieme in film comici e demenziali. Wilson si è però prestato anche a ruoli in film più impegnati come “Grand Budapest Hotel” di Wes Anderson.

Le cinque migliori interpretazioni di Owen Wilson

Owen Wilson In Io e Marley, fonte Massimo Black

Tanti sono i ruoli i ricoperti da Owen Wilson in diversi film. Tra di essi ricordiamo Il cult comico “Zoolander” di Ben Stiller dove Wilson interpreta uno spocchioso modello. Il noto attore americano è stato anche l’ex fidanzato perfettino di “Ti presento i miei” di Jay Roach. Wilson è stato diretto da Woody Allen in “Midnight Paris “ dove interpreta uno scrittore insoddisfatto del suo lavoro. Da rivedere è senza dubbio la sua performance nella commedia “Io e Marley” di David Frankler dove interpreta il ruolo di un novello sposo. Ricordiamo infine Owen Wilson nel ruolo di M.Chuck nel capolavoro di Wes Anderson Grand Budapest Hotel”.

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button