Formula 1

Pagelline GP Austria 2020: una pazza ed incredibile gara!

La F1 è tornata e lo fa col botto! La straordinaria e pazza gara del GP d’Austria ha regalato colpi di scena da cardiopalma! Una roba assurda a cui non eravamo abituati. Ma i nostri beniamini ed i rispettivi team come si saranno comportati?! Ecco i voti delle prime pagelline della stagione 2020.

Pagelline GP Austria 2020 – un risultato inaspettato

VOTO 10 AL RITORNO DELLA F1: Ritorno col botto di questa Formula 1. Attendere così tanto ne è valsa la pena e ci siamo divertiti tantissimo da casa, nonostante il periodo Covid-19. “Woah che gara Carlo” come direbbe il buon Marc Gené!

VOTO 9+ A L. NORRIS E C. LECLERC: Questi due ragazzetti ci sanno fare, non c’è che dire! Milk Boy ha regalato fin troppe emozioni, robe folli sui simulatori a casa e poi podio finale, un po’ come con le stesse dinamiche di Brasile ’19. Charles Leclerc, magistrale nella padronanza di uno stallone invecchiato quale la SF1000, è riuscito a regalare un barlume di speranza ai fan della Rossa grazie alla sua grande abilità al volante. Voi ci avreste scommesso per vedere un podio come questo? Io no!

Pagelline gp austria leclerc norris
Lando Norris e Charles Leclerc al termine del GP d’Austria – Photo Credit: F1.com

VOTO 8+ A V. BOTTAS: Durante le prove libere rimane dietro il compagno di squadra poi, zitto zitto quatto quatto, lo pugnala alle spalle beffandolo e prendendosi pole – falciando prati come se fosse nel giardino di casa propria – e la vittoria finale domenica! Non prende il 10 perché ha una vettura che sembra un’astronave e doveva arrivare per forza primo!

VOTO 7 AD A. GIOVINAZZI: E’ italiano, ci mette il cuore e ci crede. Ci ha creduto talmente tanto che con una Ferrari di Serie C, conclude in nona posizione avanti Vettel. Dimostra di essere cresciuto, di essere migliorato ma lo spinge anche la paura di non farsi tagliare la lunga chioma! Questa volta ti sei guadagnato un bel piatto di orecchiette alle cime di rapa, alla faccia della dieta!

VOTO 6 AD A. ALBON: Un po’ come Brasile ’19: gira bene, è sotto il podio ma appena vede Lewis Hamilton avanti inizia a sudare freddo, ad avere le palpitazioni ed il patatrac è assicurato. Forse Ginetto non lo digerisce o non sopporta di essere superato dal Thai Boy però dopo la seconda volta io qualche domanda me la porrei fossi in Albon!

VOTO 5 ALLA RACING POINT: La Mercedes di Perez e di.. – come? Ah è sempre una Racing Point? Ne siete sicuri? Ma è una Mercedes è palese! Ok bene, dicevo, la Racing Point inizia bene ma finisce molto male! Stroll con la voce di Kimi si ritiral, Perez ha un cedimento dovuto forse al motore e lo stratega sembra essere quello della Ferrari. La vettura ha del potenziale ma devono capire come gestirlo.

racing point gp austria 2020
Racing Point di Stroll durante il GP d’Austria – Photo Credit: Racing Point media Center

VOTO 4 A L. HAMILTON: Il Re Nero è caduto nel momento chiave. Lui, rappresentante di un movimento importantissimo in questo periodo storico, non è riuscito a dare il meglio di sé facendo qualche errore di troppo. Distratto, forse stanco, circondato da un sacco di ragazzetti talentuosi. Non si giudica nulla dalla prima gara, ma se l’andazzo è questo..

VOTO 3 A S. VETTEL: E la sbinna, perché se non la sbinna pare non sia a suo agio. Un sorpasso in staccata azzardato che gli è costato caro, tra l’altro ai danni di Sainz che lo sostituirà il prossimo anno. Ma io dico: quanto è sfortunato il povero Seb?

VOTO 2 ALLA HAAS: Io non vorrei essere Gunther Steiner, se ci penso mi viene quasi da piangere! Un uomo d’oro maltrattato dai suoi piloti che non fanno altro che girarsi una gara si e l’altra pure. Poi è normale che a quello gli parte l’embolo, si arrabbia, rompe porte e sbatte i pugni. Che pretendete?! Provateci voi ad avere come piloti il francesino ed il finto vichingo e vediamo se non vi salgono i “cinque minuti”.

gunther steiner team principal haas
Gunther Steiner TP Haas durante i test di Barcellona – Photo Credit: Haas F1

VOTO 2- ALLA RED BULL: Ancor prima di arrivare in Stiria, Horner & Marko (i nuovi Gianni e Pinotto) iniziano a puntare il dito contro l’irregolarità del DAS Mercedes, prendono di mira Ginetto Hamilton e Verstappen, fa il petto di pollo, dicendo di essere l’uomo da battere. Conclusione? Due vetture fuori e Mad Max dà di matto quando sente singhiozzare la sua Red Bull con la stessa livrea di 20 anni fa. Karma?

VOTO 1 ALLA FERRARI: Se con la Haas possiamo ridere e scherzare, con la Ferrari cadiamo nel buio e sconforto più totale, roba che dramma shakesperiano levati proprio. Una situazione surreale e ridicola. Il team che è peggiorato maggiormente rispetto l’anno scorso che si ritrova a battagliare per metà classifica. Qualcosa deve cambiare, soprattutto ai vertici, sempre più assenti.

VOTO 0 ALLA DG FIA: E’ inammissibile che per avere una penalità siano i team a forzare la cosa e diventare assillanti e petulanti. Situazione avvenuta nel weekend con Hamilton, dopo la doppia bandiera gialla (causata dal compagno di squadra) non rispettata dall’inglese. E’ inammissibile cambiare il proprio decreto a pochi minuti prima dell’inizio di una gara. SVEGLIA!

hamilton mercedes
Lewis Hamilton durante il GP d’Austria – Photo Credit: Steve Etherington

SPECIAL BONUS ALLA SAFETY CAR: Parliamoci chiaro, se non fosse stato grazie alla Safety Car la maggior parte del divertimento non ci sarebbero stati. Quindi, grazie tanto amata Safety Car!

Beyond The Race – GP d’Austria: We are back!

Martedì alle ore 21:30 sulla nostra pagina Facebook Motorsport Metropolitan, torna Beyond The Race! Seguiteci e fateci compagnia durante la trasmissione!

Pagelline GP Austria 2020: una pazza ed incredibile gara!

SEGUICI SU :

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBEhttps://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
SPOTIFYhttps://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
FACEBOOKhttps://www.facebook.com/motors.mmi/
NEWS MOTORIhttps://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Adv
Adv
Adv
Back to top button