Pallavolo

Pallavolo: le azzurre all’Europeo 2007

Le azzurre della pallavolo giungono all’Europeo 2007 con la delusione della medaglia di legno dei Mondiali giapponesi dell’anno precedente. La Nazionale non aveva mai vinto un titolo europeo. Nel 2005 con Bonitta agli Europei in Croazia le azzurre avevano perso in finale contro la Polonia. Barbolini convoca le ormai veterane Lo Bianco, Del Core, Aguero, Gioli e Cardullo e una, soltanto ventenne, Serena Ortolani. Le azzurre già qualificate grazie al precedente torneo vengono inserite nel Girone A con Germania, Bielorussia ed Azerbaigian.

L’Europeo 2007 di pallavolo

Pallavolo Europeo 2007 Lo Bianco e Gioli - Photo credits: web
Pallavolo Europeo 2007 Lo Bianco e Gioli – Photo credits: web

L’Italia di Barbolini si qualifica all’Europeo belga del 2007 in modalità diretta grazie al secondo posto della competizione precedente e viene inserita nel girone A. Le aspettative delle azzurre sono alte infatti, Lo Bianco e compagne vogliono riscattare il secondo posto del 2005. Barbolini cambia leggermente le convocazioni rispetto al Mondiale dell’anno precedente in cui l’Italia aveva raggiunto il quarto posto. L’allenatore quindi si affida ai nomi importanti della Nazionale: Lo Bianco e Ferretti al palleggio. Gioli, Barazza e Guiggi nel ruolo di centrali; Croce e Cardullo in difesa. Come schiacciatori e opposto vengono chiamate in Belgio Del Core, Aguero, Secolo, Fiorin e un’Ortolani appena ventenne.

L’Italia quindi viene inserita nel girone A. Negli altri tre gironi presenti risaltavano sicuramente Polonia nel girone B, Russia nel girone C e Paesi Bassi e Serbia nel Girone D. Nella prima fase dell’Europeo. l’Italia si posiziona prima nel suo girone vincendo tutti gli scontri (3-0 con la Germania, 3-0 con la Bielorussia e 3-1 contro Azerbaigian). Polonia, Russia e Paesi Bassi vincono i rispettivi gironi. Durante la seconda fase l’Italia viene inserita all’interno del pool E e, ancora una volta, termina il girone al primo posto e senza alcuna sconfitta. L’Italia infatti vince 3-0 con Turchia e Russia e 3-1 contro la Francia.

L’Italia vince l’Europeo

Vengono decretate le semifinali. Italia-Russia e Polonia-Serbia. L’Italia arriva in finale con soltanto due set persi in tutto il torneo, zero sconfitte al passivo e si trova ad affrontare la Serbia di Terzic. La partita si rivela molto equilibrata durante il primo set, dove le azzurre hanno la meglio soltanto ai vantaggi. Il secondo periodo termina invece 25-18 per la squadra di Barbolini. Il terzo si apre con il vantaggio delle azzurre soprattutto grazie ad una buona partenza di Del Core. La partita poi viaggia sulla parità fino al ventesimo punto. Un errore al servizio di Spasojevic, il diagonale e la ace di Aguero portano l’Italia sul 23-20. La Serbia chiama il time-out. Una magia di Lo Bianco porta le azzurre sul match point. La Serbia sbaglia la battuta e l’Italia è campione d’Europa per la prima volta nella sua storia.

Seguici anche sulla nostra pagina Facebook e sulla nostra pagina Twitter!

Back to top button