Gossip e Tv

Paolo Fox è fidanzato? Finalmente rompe il silenzio

Paolo Fox difficilmente ha raccontato questo aspetto pubblicamente, ma qualche mese fa ore ha rotto parzialmente il silenzio. Il merito va a Salvo Sottile, conduttore insieme ad Anna Falchi de I Fatti Vostri, che proprio durante la trasmissione è riuscito a far sbottonare Paolo.

Paolo Fox rivela: “In questo momento sono single”

Paolo Fox è fidanzato? Finalmente rompe il silenzio

La domanda è stata diretta e l’astrologo ha inaspettatamente risposto: “Se ora sono innamorato? In questo momento sono single ma mi trovo molto bene con gli animali, la presenza di un animale in casa è un grande riferimento e poi l’animale non ti guarda e non ti conta i follower”. Nessun amore in corso dunque per Paolo Fox, che non è fidanzato, ma ha comunque una solidissima relazione con i suoi 3 cani Hobbit, Quacker e Rio.

L’amore per gli animali lo ha sempre contraddistinto, da ben prima che l’astrologia entrasse tra le sue passioni. Quando era giovane, infatti, Paolo Fox desiderava di fare un altro lavoro. Avevo due chance: fare la guardia forestale o il proiezionista, ero affascinato dall’idea di quest’uomo che lanciava il film”, ha spiegato. Il destino aveva però in serbo per lui altro. Dagli oroscopi giovanili, fatti tra i banchi di scuola, Paolo Fox è arrivato infatti ad essere il più amato astrologo d’Italia.

“Da bambino ero tanto caruccio, buono, ho avuto molto fortuna negli anni ’80, vestivo di bianco ed era già scritto nelle stelle. Avevo un orsacchiotto che come tutti i bimbi ho distrutto strada facendo, questo amore comunque mi ha dato tanto perché sono passato a gatti e cani. Ho grande passione per gli animali”, ha spiegato ancora sul suo amore per gli animali.

Parlando del campo lavorativo invece, Fox ha spiegato quando è nata la passione per l’astrologia e gli oroscopi: “Pur di seguire la passione per le stelle ho lasciato il posto fisso. Si parla di quando era vivo Vivaldi (ridendo ndr). Dopo qualche anno ho capito che quella non era la mia strada. Non avevo altre alternative, avevo due chance: fare la guardia forestale o il proiezionista, ero affascinato dall’idea di quest’uomo che lanciava il film”.

E ancora: “A 16 anni ho iniziato a fare gli oroscopi. Molti si divertono a farlo. All’inizio volevo combattere questa stupida superstizione, ho iniziato pensando fosse una cosa assurda, ma facendo gli oroscopi al liceo ho iniziato a vedere che vi era una corrispondenza nel carattere. Poi sono diventato il confidente di tutti, un po’ come i medici con il dovuto rispetto: tu chiami il medico quando stai male e basta e lo stesso un pochino avviene con me”.

Seguici su Google News

Back to top button