“Paranormal”: disponibile su Netflix la prima serie araba

Foto dell'autore

Di Chiara Cozzi

Arriva direttamente dall’Egitto Paranormal, la prima serie originale Netflix realizzata nel mondo arabo. La prima stagione, disponibile da oggi sulla piattaforma streaming più famosa, si compone di 6 episodi diretti da Amr Salama, a sua volta showrunner, regista candidato al Premio Oscar per il Miglior Film Straniero nel 2017 con Sheikh Jackson.

Il trailer, con sottotitoli in inglese, di Paranormal

Paranormal è basata sul ciclo di bestseller Ma Waraa al-Tabee’a (“Dietro il mondo naturale”) di Ahmed Khaled Tawfik, primo scrittore egiziano contemporaneo ad aver scritto di horror, sci-fi e thriller e che è arrivato a vendere 15 milioni di copie della serie di romanzi.
La serie, che dunque avrà come componente fondamentale il mistero, è ambientata nel 1979 e segue le vicende del Dr. Refaat Ismail (Ahmed Amin), un ematologo costretto ad affrontare eventi paranormali e soprannaturali mai esperiti prima che lo accompagneranno (o meglio, attanaglieranno) in tutte le sue avventure. Ma non sarà solo: al suo fianco, infatti, ci sarà la collega universitaria Maggie (Razane Jammal).

Il produttore Mohamed Hefzy si è dichiarato assolutamente entusiasta di questa collaborazione con il colosso dello streaming mondiale, poiché Paranormal rappresenta l’occasione di far incontrare la cultura e le ambizioni televisive mediorientali con quelle occidentali.

Segui Metropolitan Magazine ovunque! Ci trovi su FacebookInstagram e Twitter!

Crediti fotografici: aboutnetflix.com

CHIARA COZZI