Giochi da tavolo

Paris l’Etoile, in arrivo l’espansione ed il rilancio su Kickstarter

Adv

Gamebrewer, la casa editrice belga madre di “Paris“, lo ha già annunciato qualche giorno fa: su Kickstarter vi sarà il rilancio del gioco base lunedì 24 Maggio.
Notizia ancora più succulenta, per questa occasione hanno previsto anche l’inclusione di un’espansione, “Paris – L’Etoile“, per l’originale gioco d’ispirazione francese.

Al momento Gamebrewer non conta moltissimi titoli all’attivo, alcuni sono in produzione e sviluppo sempre grazie alla piattaforma di crowfunding. Grazie a quello che possiamo immaginare dai loro progetti, e come abbiamo potuto già constatare con Paris, vogliono imprimere il loro nome del mondo dei giochi da tavolo con titoli di ottima fattura, estetica accattivante e meccanismi coinvolgenti.

paris
Cover dell’espansione “L’Etoile” – PHC: Gamebrewer

Infatti sono in programma anche boardgames come Stroganov ed Hippocrates, che si prospettano super interessanti. Spero vivamente di avere l’occasione di provarli quanto prima!

Paris, il gioco base

Approfitto dell’occasione per farvi una breve infarinatura di Paris. Premetto che presto potrete leggere la sua recensione, comprensiva dell’espansione, sempre su questi canali.

Ci troviamo nel 1889, durante il centenario della Presa della Bastiglia e Parigi sta inoltrandosi verso la sua “Belle Époque“. L’architettura della città è al massimo del suo splendore, basti pensare all’Art Nouveau e all’Art Deco.
In questo titolo interpretiamo dei magnati francesi alle prese con l’acquisto ed il possedimento dei più noti ed acclamati punti di interesse parigini. Parliamo quindi di quartieri, monumenti, luoghi di interesse e persino caffetterie tipiche del luogo.

Il gioco si presenta da subito con un aspetto inusuale, grazie alla sua plancia componibile rotonda che, ovviamente, richiama la suddivisione della città in arrondissement.
Al centro sarà possibile posizionare anche un modellino 3d in cartone dell’Arco di Trionfo.

Anche le meccaniche appaiono decisamente interessanti.
Durante il turno i giocatori dovranno posizionare le tessere edificio nei vari quartieri parigini più noti, dopodiché potranno acquistarli grazie alle banche delle zone stesse che li supporteranno.
L’obiettivo è quello di investire e far prosperare Parigi, puntando ovviamente ad un sostanzioso profitto.
Curioso come la fine della partita si attivi in due step e come, quindi, i giocatori tenderanno a modificare le proprie strategie oppure ad implementarle dalla seconda metà del gioco.
Ottimi materiali e buona grafica. Per il resto non perdetevi la sua recensione che pubblicherò.

paris
Setup di Paris in tutta la sua bellezza, comprensiva di espansione – PHC: Gamebrewer

Paris “l’Etoile”

L’espansione vuole che ci prospettiamo al futuro. Pare sia ambientata cinque anni dopo gli avvenimenti del gioco base, quando oramai abbiamo acclamato la nostra fama e presenza nella città…ma altri investitori sono alle porte ed hanno puntato gli occhi su numerosi tesori di Parigi.

Il contenuto non è vasto, troviamo al suo interno: 9 nuove tessere bonus, 1 tessera PV e l’introduzione delle 12 tessere strategia.
Queste ultime andranno ad aggiungere dei poteri variabili ai giocatori, mentre le tessere bonus andranno ad aggiungersi a quelle già presenti nel gioco base.

Posso anticiparvi che queste ultime sono davvero interessanti e che quelle “strategia” offrono un pizzico di variabilità in più che ci porrà di fronte a diverse scelte, tra cui quella di “visitare l’Arco di Trionfo” un po’ più spesso. Non sapete a cosa mi riferisco?
Allora lo ripeto, non perdetevi la prossima recensione di Paris.

Have a good game!

Seguici su:


Adv
Adv

Emanuele Iuliano

Napoletano all'anagrafe ma viaggiatore di innumerevoli mondi grazie alla sua fantasia. I boardgames si annoverano fra le sue più grandi passioni, insieme a quella per la scrittura. Dall'unione di queste, nasce la voglia di entrare a far parte del team di Metropolitan Magazine Italia, in particolare tra i folli Unicorni di InfoNerd.
Adv
Back to top button