Attualità

Paul Haggis condannato per stupro: 7,5 milioni di dollari di risarcimento

Il tribunale di New York condanna Paul Haggis per stupro: risarcimento di 7,5 milioni di dollari per Haleigh Breest. La donna “Sono grata di aver avuto l’opportunità di andare in tribunale per cercare giustizia e stabilire le responsabilità, e che la giuria abbia deciso di seguire i fatti e di credermi”. Gli avvocati di Haggis: è tutta una farsa guidata da Scientology.

Paul Haggis condannato per stupro

Photocredit: agi.it

Era stato accusato di stupro nel 2017, in pieno movimento #MeToo, da Haleigh Breest, una pubblicitaria che lavorava nel cinema. La donna ha dichiarato di essere stata condotta a casa del regista con l’inganno per poi esservi violentata all’età di 26 anni. Dopo la sua dichiarazione altre 3 donne si erano fatte avanti per denunciare Haggis per violenza sessuale. La scorsa estate in Puglia il regista è stato fermato con il sospetto di aver aggredito un’altra donna, anche questa volta ha negato tutto.

È solo per l’accusa di Breest tuttavia che è comparso davanti al tribunale di New York, che lo ha condannato ad un risarcimento nei confronti della donna da 7,5 milioni di dollari. Breest “Sono grata di aver avuto l’opportunità di andare in tribunale per cercare giustizia e stabilire le responsabilità, e che la giuria abbia deciso di seguire i fatti e di credermi”. La difesa aveva obiettato: l’accusa di Breest sarebbe stata pilotata da Scientology, chiesa di cui una volta Haggis faceva parte, prima di distaccarsene e criticarla duramente.

Francesca De Fabrizio

Seguici su Google News

Back to top button