Musica

Paul McCartney: “John Lennon causò la rottura dei Beatles”

In un’intervista alla BBC Radio 4 Paul McCartney ha rivelato che a causare lo scioglimento della band fu John Lennon. In questi 51 anni dopo la separazione del gruppo, le ipotesi che si sono susseguite erano legate a dispute artistiche o giudiziarie, all’amore di Lennon per Yoko Ono o alla scelta di McCartney stesso.

Paul McCartney: “Non sono stato io a provocare la rottura dei Beatles”

L’ex bassista dei Beatles Paul McCartney ha rivelato che fu John Lennon a provocare la rottura del gruppo. In un’intervista alla trasmissione “The Cultural Life” sul canale radio BBC Radio 4, McCartney ha dichiarato:

“Non sono stato io a provocare la rottura. È stato Johnny. I Beatles erano il mio gruppo, il mio lavoro, la mia vita, volevo che continuassimo, anche perché stavamo facendo cose belle. Ma John un giorno è entrato in stanza e ha detto che avrebbe lasciato la band“.

Le versioni che si sono susseguite negli anni hanno attribuito la causa della rottura a vicende giudiziarie, dispute artistiche e alla storia di John Lennon con Yoko Ono. Tuttavia, la versione più accreditata vedeva protagonista proprio l’ex bassista. In un comunicato stampa risalente ad aprile del 1970 Paul McCartney scrisse che non avrebbe più lavorato con i tre membri della band. Ad alimentare l’ipotesi che fu proprio lui a voler lasciare il gruppo, ci fu il fatto che la settimana seguente pubblicò il primo album da solista.

Ora, dopo 51 anni dallo scioglimento della band, l’ex bassista ha messo in chiaro che fu invece Lennon a decidere di sciogliere il gruppo. Il cantante avrebbe lasciato Paul McCartney, George Harrison e Ringo Starr per vivere serenamente il suo amore con Yoko Ono. Secondo “Sir Macca” John Lennon annunciò la sua dipartita dal gruppo per potersi dedicare alla politica e alla carriera artistica con la moglie.

Il manager della band chiese allora ai tre componenti rimasti di non annunciare subito la rottura. Di quel periodo McCartney ha ricordato:

“Per qualche mese abbiamo dovuto fingere. È stato strano perché sapevamo tutti che era la fine per noi, ma non potevamo semplicemente lasciare”. 

L’intervista completa a Paul McCartney andrà in onda il prossimo 23 ottobre sul canale radio BBC Radio 4 e potrebbe rivelare ulteriori dettagli sulla storia di una delle band più famose di tutti i tempi.

Giulia Panella

Seguiteci su

Facebook
Instagram
Twitter

Adv
Adv
Back to top button