Calcio

Perugia-Gubbio, le ultime e le probabili formazioni del derby umbro

Adv

Perugia-Gubbio è il derby umbro che il “Curi”ospiterà con inizio alle ore 15.00 di oggi, per la 12a giornata del campionato di Serie C girone B. Grifo lanciatissimo in questa fase della stagione, ma Gubbio pronto a dare filo da torcere.

Il momento del Perugia

E’ un Grifo in gran forma, quello che si appresta ad affrontare il derby odierno. La squadra di Fabio Caserta è in serie positiva in campionato da 7 turni (5 vittorie e 2 pareggi). Questo favorevole filotto di prestazioni, che ha permesso alla squadra di toccare quota 21 punti in campionato e iniziato dopo la pesante sconfitta patita in quel di Mantova (5-1) lo scorso 11 ottobre, si è concretizzato con le vittorie contro la Fermana, il Legnago Salus, la Vis Pesaro, il Modena e il Padova, e si è completato con i pareggi contro la Sambenedettese in trasferta (1-1) e con quello dell’ultimo weekend materializzatosi in quel di Carpi (0-0). La formazione perugina punta oggi alla vittoria numero 7 della stagione, ma dalla parte opposta del campo, ci sarà un Gubbio che, giustamente, non si sente di certo già battuto.

Gli highlights di Carpi-Perugia

Il momento del Gubbio

Stagione complicata quella dei rossoblu, sino a questo punto. L’altra faccia dell’Umbria calcistica nel girone B della Serie C, naviga nelle difficili acque del fondo classifica. I 7 punti ottenuti dalla formazione di Torrente nei primi 10 turni di campionato (1 vittoria, 4 pareggi, 5 sconfitte), al momento piazzano Malaccari e compagni in terzultima posizione. La formazione, tuttavia, nelle ultime due giornate ha dato segni di risveglio, prima battendo in trasferta il Ravenna per 2-1 e poi pareggiando al “Barbetti” con la Virtus Verona pere 1-1 (Danti in gol per gli ospiti, Gerardi per il Gubbio). Per uscire dalla zona bassa della classifica non ci sono molte ricette, se non quella di fare punti con continuità, indipendentemente dalla forza degli avversari. Proprio per questo motivo, il derby con il Perugia può rappresentare una possibile piccola grande svolta per il Gubbio.

Gli highlights di Gubbio-Virtus Verona

Precedenti e curiosità

L’ultimo Perugia-Gubbio in campionato, si è disputato ben 7 anni fa e in quella occasione i padroni di casa si assicurarono la vittoria con il punteggio di 2-1, grazie ai gol di Esusepi e Sprocati, interrotti nella loro sequenza da quello di Caccavallo per il momentaneo pareggio dei rossoblu. Più recente, invece, è il confronto avvenuto sempre al “Curi”, ma consumatosi in Coppa Italia (6 agosto 2017). Ancora una volta il Grifo superò gli avversari per 2-1, ma in questo caso le reti decisive furono siglate da Brighi e Buonaiuto. Ininfluente risultò quella firmata da Cazzola a 20 minuti circa dalla fine. In generale, il Gubbio non è mai riuscito a vincere in trasferta contro il Perugia, il quale può vantare fino a oggi 9 successi. Due le volte nelle quali il match si è chiuso in parità.

Sono due gli ex-Gubbio oggi nelle fila del Perugia. Il primo è Tommaso Cancellotti, il quale ha indossato la maglia dei rossoblu nella seconda parte della stagione 2012-13 in Serie C1 (11 presenze), mentre l’altro è Marcello Falzerano, al Gubbio nel 2014 (13 presenze e 4 reti).

Per quello che riguarda gli scontri diretti tra i due tecnici, Caserta può vantare una vittoria contro Torrente, nell’unica volta che i due allenatori si sono incontrati, mentre per l’allenatore del Gubbio, c’è da segnalare un pareggio e una sconfitta, nelle due occasioni nelle quali ha affrontato il Perugia.

Il pre-gara di Perugia-Gubbio

Caserta per la gara odierna, dovrà fare a meno di Murano e Negro, per il resto tutto il gruppo è disponibile, seppure con qualche eccezione. Ad esempio Elia e Crialese fanno parte dei convocati, ma le loro condizioni sono ancora insufficienti per vederli in campo dall’inizio. Il 3-5-2 con il quale il Perugia dovrebeb affrontare il Gubbio, dovrebbe prevedere Rosi nella linea difensiva e Cancellotti su quella dei centrocampisti. In avanti, Bianchimano e Maelchiorri dovrebbero costituire il duo offensivo.

Per quello che riguarda Torrente, invece, non potrà contare sul contributo di Formiconi e Sainz Mata, ma potrà disporre di Megelaitis, il quale dovrebbe poter partire a centrocampo dal 1′ minuto. Cinaglia dovrebbe prendere il posto di Formiconi in difesa, mentre in avanti, accanto a Gerardi, ci dovrebbe essere uno tra Pellegrini, Gomez e De Silvestro, con il primo in vantaggio sui compagni.

Le probabili formazioni di Perugia-Gubbio

Perugia (3-5-2): Fulignati; Rosi, Angella, Monaco; Cancellotti, Sounas, Dragomir, Moscati, Favalli; Bianchimano, Melchiorri. A disp.: Sgarbi, Elia, Burrai, Bocci, Crialese, Lunghi, Minesso, Vanbaleghem, Baiocco, Falzerano, Tozzuolo, Kouan.. All.: F. Caserta

Gubbio (4-3-1-2): Cucchietti; Cinaglia, Uggè, Signorini, Ferrini; Malaccari, Megelaitis, Oukhadda; Pasquato; Gerardi, Pellegrini. A disp.: De Silvestro, Gomez, Lovisa, Migliorelli, Montanari, Munoz, Sorbelli, Zamarion. All.: V. Torrente

Arbitro: Andrea Bordin (Bassano del Grappa) Assistenti: R. Caso – G. Pellino Quarto ufficiale: E. Pashuku

Dove vedere Perugia-Gubbio

Perugia-Gubbio sarà trasmessa dalla piattaforma Eleven Sports a partire dalle 14.45. Anche in questa occasione la gara sarà visibile senza sottoscrivere alcun abbonamento.

Autore: Adriano Fiorini

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Il calcio di Metropolita

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Lega Pro

Adv
Adv

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?
Adv
Back to top button