Calcio

Pietro Terracciano, scalata viola: è lui il portiere titolare della Fiorentina?

Vincenzo Italiano è arrivato dallo Spezia dopo la rottura, traumatica, con Gennaro Gattuso in estate. L’ex tecnico dei bianconeri ha impresso, immediatamente, il suo marchio sulla squadra viola portando immediatamente dei risultati estremamente positivi sotto Palazzo Vecchio: dopo aver patito la sconfitta all’esordio sul campo della Roma di Josè Mourinho, la Fiorentina ha incassato sei punti nelle ultime due giornate di campionato vincendo in casa contro il Torino (2-1) ed in trasferta contro l’Atalanta (2-1). In questo avvio di stagione è prepotente la vena realizzativa di Dusan Vlahovic che si sta dimostrando, sempre più, un bomber di assoluto livello e dal futuro roseo. Una delle novità tecniche apportate dal mister siciliano nato in Germania, però, riguarda la porta: Bartlomiej Dragowski, titolare inamovibile delle ultime stagioni, sembra aver perso la titolarità in favore di Pietro Terracciano.

Dragowski in pericolo: Pietro Terracciano è pronto a prendersi la titolarità della Fiorentina

Dal 2019 ad oggi, Pietro Terracciano ha messo insieme appena 16 gettoni in maglia viola. Arrivato dall’Empoli, il portiere nato in provincia di Caserta si era accomodato costantemente in panchina ricoprendo il ruolo dell’estremo difensore di riserva. Esperto e dotato di una buona reattività, la Fiorentina lo ha fortemente voluto in rosa per regalare sicurezza all’intero reparto difensivo. Negli ultimi anni la scelta, però, era ricaduta prepotentemente sul giovane polacco Bartlomiej Dragowski: dopo una buona stagione proprio ad Empoli, il classe 1997 era diventato il protettore dei pali toscani mettendo insieme 68 presenze.

Qualche prestazione negativa ed un feeling mai nato davvero con la piazza sembrano aver convinto Vincenzo Italiano a cambiare il numero uno della Fiorentina: il 31enne Pietro Terracciano ha iniziato da titolare questo campionato 2021/22 di Serie A scendendo in campo nelle tre partite giocate dalla viola. Un sondaggio recentemente lanciato dal sito “fiorentina.it” ha svelato anche la preferenza dei tifosi toscani: il 61% dei sostenitori vuole l’italiano titolare. Una nuova vita, insomma, per un calciatore espertissimo che durante la sua carriera ha vestito le maglie di Catania, Avellino, Salernitana ed Empoli giocando pochissime gare in massima divisione. Un’occasione importante arrivata in tarda età.

ANDREA MARI

Seguici su Metropolitan Magazine

(Credit foto – Pietro Terracciano)

Adv
Adv
Adv
Back to top button