Lucas Auer torna nel DTM dopo una stagione di assenza. L’austiaco gareggerà in BMW, in pista nel 2020 senza Spengler ed Eriksson.

Piloti BMW DTM 2020 – La casa bavarese ha annunciato cinque dei sei piloti che prenderanno parte alla stagione 2020 del DTM. Bruno Spengler ed il giovane Joel Eriksson lasciano la squadra ufficiale, mentre Auer entra nel gruppo.

piloti BMW DTM 2020 Luca Auer
Luca Auer e Phillip Eng, piloti BMW DTM 2020 – Photo Credit: DTM twitter

Auer nuovo pilota BMW DTM nel 2020

Lucas Auer, presente nella serie turismo fino al 2018 con Mercedes, torna a gareggiare in Germania dopo una stagione che lo ha visto impegnato nella Superformula giapponese.

Dopo l’anno in Giappone, alcune gare dell’ADAC GT Masters e l’avventura nella Castrol Toyota Series – categoria dove ha completato la stagione al terzo posto – l’austriaco rientra nel DTM dove vanta 73 gare, 10 podi e 4 vittorie, tutte con Mercedes.

Lucas Auer pilota BMW DTM 2020
Lucas Auer nel DTM 2018 con Mercedes – Photo Credit: LucasAuer1 Twitter

Un pesante addio in casa BMW DTM

Lucas Auer, nipote di Gerhard Berger boss del DTM, prende il posto di Bruno Spengler. Dopo 15 anni di attività, 195 partenze, 18 pole, 51 podi e 16 vittorie, sette delle quali con BMW, Spengler lascia il mondo del turismo tedesco per dedicarsi all’IMSA WeatherTech SportsCar Championship.

Il campione DTM 2012, anno di rientro di BMW nella serie, gareggerà con una BMW M8 GTLM insieme a Connor de Philippi.

Spenger si è mostrato molto dispiaciuto per l’addio al DTM, ma è pronto per questa nuova missione con il team RRL, squadra che gestisce le M8 in North America. Il canadese ha continuato dicendo che sentirà la mancanza dei calorosi fan europei dove ha sempre avuto un grande gradimento.

Ricordiamo che per Spengler non si tratta di un debutto nell’IMSA, categoria che lo ha visto già protgonista a Daytona dove nel 2015 ha conquistato il secondo posto di classe.

Bruno Spengler a Misano
Bruno Spengler durante la gara di Misano 2019 – Photo Credit: Ad opera dell’autore

Eriksson saluta la squadra

Joel Erikkson, promosso nel 2018 dalla Formula 3 europea al DTM, ha completato due discrete annate con la casa bavarese. Il pilota svedese resta a piedi dopo due stagioni che lo hanno visto trionfare in quel di Misano, durante la seconda competizione del fine settimana.

piloti BMW DTM Joel Eriksson
Joel Eriksson lascia i piloti BMW DTM dopo due anni – Photo Credit: a cura dell’autore

Manca un solo pilota in BMW

Dopo la conferma di Jens Marquardt, boss di BMW Motorsport, Phillip Eng, Timo Glock, Marco Wittmann e Sheldon van der Linde sono gli altri quattro piloti BMW DTM 2020. Resta da capire chi occuperà il sesto sedile ufficiale, conteso principalmente tra due piloti: Robert Kubica e Nick Yelloly.

Il primo non ha bisogno di presentazioni. Il polacco ha testato la vettura 2019 durante i rookie test, recentemente disputati a Jerez. Kubica si è trovato a suo agio con la vettura ed è il principale candidato per sostituire Eriksson. Yelloly, giovane pilota BMW, impegnato nel 2019 con la casa tedesca nell’Intercontinental GT Challenge e nella 24h del Nürburgring, è il secondo indizato per un posto sicuro nel DTM.

Nei prossimi giorni scopriremo chi sarà il sesto ed ultimo pilota per la BMW, seguiteci!

rookie test jerez
L’auto usata da Kubica e Yelloly durante i rookie test di Jerez – Photo Credit: DTM Twitter

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA