Calcio

Tommaso Pobega: il gioiello del Pordenone

Prima della sospensione, in questa Serie B 2019/20 ha brillato la stella di Tommaso Pobega. Il centrocampista, classe 1999, in forza al Pordenone in prestito dal Milan, è già un obiettivo di mercato.

Il riassunto della stagione di Pobega

Traferitosi in prestito dal Milan, squadra che lo ha formato nelle giovanili, Tommaso Pobega ha dato sfoggio delle sue qualità prima della sospensione del campionato.

Sotto la sua guida il Pordenone è stato una delle grandi sorprese della Serie B, fino a raggiungere la zona playoff. Con quattro reti e tre assist ha già attirato su di sé l’interesse di numerose squadre. Il giocatore è alto 1,88 m, è capace di giocare con entrambi i piedi e coniuga ottimi interventi difensivi a inserimenti di qualità.

Il suo esordio è stato fantastico: contro il Frosinone ha realizzato una doppietta, entrando di diritto nei migliori debutti di sempre nella classe cadetta. Negli ultimi vent’anni soltanto il nordcoreano Kwang-Son Han con il Perugia ha fatto meglio di lui (tripletta contro l’Entella).

Se però Han si è già “perso”, andando a giocare a Dubai, su Pobega l’Italia nutre molte speranze.

Il Pordenone si trova ora in quarta posizione con 45 punti, a sole quattro lunghezze dal Crotone che occupa il secondo posto per la promozione diretta in A.

Il calciatore è al centro del mercato

La Gazzetta dello Sport fa sapere dell’interesse del Milan, molto attento alla crescita del ragazzo sotto la guida di Tesser, tanto da valutarne il rientro dal prestito.

A minacciare il ritorno a casa c’è il Benevento che, per la promozione in Serie A, sta guardando ad alcuni giovani giocatori da inserire nel proprio organico.

Dobbiamo dunque aspettarci che Tommaso Pobega sarà uno dei calciatori che animeranno il mercato estivo 2020, in attesa della ripresa del campionato e delle prossime partite.

Photo credits: pordenonecalcio.com

Per ulteriori informazioni sulla Serie B e sulle altre notizie dal mondo, seguici su Facebook e Twitter!

Back to top button