Attualità

Prime pagine quotidiani 10 dicembre: Renzi, Conte e il Recovery plan

Le prime pagine del 10 dicembre si concentrano nella maggior parte dei casi, sul duro scontro di ieri tra Conte e Renzi. Ancora al centro la questione del Recovery plan e la rabbia degli insoddisfatti.

Le prime pagine dei giornali nazionali

Corriere della Sera: “Sì al MES, ma il governo vacilla”

Il Corsera conferma l’attenzione al lasciapassare dato al MES, ma riporta anche della fragilità che il Governo ha dimostrato nelle ultime ore.

La Repubblica: “Renzi-Conte. Il grande duello. Ora la crisi è più vicina”

Il quotidiano apre con lo scontro tra Renzi e Conte, particolarmente duro tra i due. Risolto il problema Mes, Italia Viva non arretra sulla governance che dovrà gestire i 196 miliardi provenienti dall’Unione Europa.

Il Messaggero: “Roma e la beffa del Recovery”

Il giornale diretto da Massimo Martinelli pone l’accento sulla situazione di Roma, per la quale non saranno attivati alcuni progetti promessi inizialmente dal premier Conte.

Il Sole 24 ore: ”Cashback in panne, ristori Inps a ostacoli”

Il maggiore quotidiano economico italiano sottolinea i problemi legati al sistema cashback, che ricadono anche sui ristori economici gestiti dall’INPS.

Il Mattino: “Renzi vuole la crisi, Conte resiste”

Il quotidiano diretto da Federico Monga sintetizza così la situazione politica italiana e le dinamiche emerse ieri nella discussione che ha preceduto gli incontri di Conte a Bruxelles per il Mes.

Il Manifesto: “I pugni in task”

Anche Il Manifesto sceglie il “duello” tra Renzi e Conte per aprire l’edizione odierna del giornale, sfruttando la contrarietà del leader di Italia Viva alla task force prevista da Conte per gestire il Recovery plan. In basso, tuttavia, anche un richiamo a Salvini: “La Camera archivia le norme di Salvini”.

Il Fatto Quotidiano: “Renzi accusa Conte di ciò che faceva lui”

Il Fatto Quotidiano polemizza sulla posizione di Renzi assunta oggi al Senato, con il leader di Italia Viva fortemente critico sul modus operandi individuato dal premier Conte per la gestione del Recovery plan.

La Verità: “Conte fa scattare l’eurotrappola”

Il giornale diretto da Maurizio Belpietro, riferendosi al MES, passato oggi alla Camera, lo appella “eurotrappola”. La riforma indotta dal MES, inoltre, è definita da La Verità “dannosa”.

Il Dubbio: “Il Parlamento dice sì al MES”

Il Dubbio richiama l’ok dato dal Parlamento al Meccanismo Europeo di Stabilità, necessario a Conte per gli incontri previsti per oggi e domani a Bruxelles, con gli altri partner europei.

Il Resto del Carlino: “La rivolta dei centri commerciali”

Il Resto del Carlino dà spazio ai malumori derivanti sulle misure anti-Covid che di fatto non permettono ai centri commerciali la loro ordinaria attività.

Il Giornale: “Conte quasi fuori”

Per Il Giornale, quotidiano diretto da Alessandro Sallusti, sarebbe rimasto poco tempo al premier Conte per continuare la propria azione politica, facendo riferimento al ridursi del margine posseduto, al momento, dalla maggioranza.

Queste le prime pagine dei principali quotidiani italiani del 10 dicembre disponibili alle 00.30. Buona lettura.

Autore: Adriano Fiorini

Articolo precedente

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?
Back to top button