Recensione

Problemi della vista: gli interventi del Dr. Angelo Appiotti per eliminarli definitivamente

I difetti della vista sono problemi che interessano molte persone, in misura più o meno rilevante, e che possono arrivare a compromettere la qualità della vita, provocando disagio in diversi momenti della quotidianità.

Generalmente questi disturbi vengono corretti con l’utilizzo di occhiali e lenti a contatto. Tuttavia, si tratta di dispositivi che, nel corso del tempo, devono essere sostituiti nel caso di peggioramento del problema. Inoltre, possono essere d’ostacolo per chi pratica sport o comunque svolge una vita molto dinamica e attiva.

Negli ultimi anni la ricerca scientifica ha fatto notevoli progressi e la chirurgia moderna permette di risolvere i problemi della vista con tecniche non invasive, sicure ed efficaci. Difetti di rifrazione molto comuni, come la miopia o l’ipermetropia, possono esserequindi eliminati definitivamente.

Per ottenere un risultato ottimale da un intervento chirurgico di questo tipo, è molto importante rivolgersi ad uno specialista di comprovata esperienza, in grado di proporre la soluzione ideale in base al tipo di problema visivo, alle caratteristiche fisiche e alle esigenze del paziente.

Una figura di riferimento nel settore è il Dr angelo appiotti, medico chirurgo specializzato in interventi refrattivi per il trattamento dei difetti visivi, che propone soluzioni personalizzate e innovative avvalendosi di tecniche e strumenti di ultima generazione.

Quali sono i più diffusi difetti della vista

I “difetti di rifrazione” sono determinati da una forma anomala dell’occhio, la cui messa a fuoco non è corretta e, di conseguenza, la visione, vicina o lontana, appare sfocata o imprecisa.

I problemi di rifrazione più comuni sono tre: la miopia, che consiste nella difficoltà di mettere a fuoco gli oggetti lontani, mentre a distanza breve-media la rifrazione è corretta, l’astigmatismo e l’ipermetropia, che possono avere come effetto una visione sfocata sia da vicino che da lontano, in base alle caratteristiche di ogni singolo soggetto.

Si tratta di difetti che riguardano moltissime persone, e che talvolta si manifestano anche contemporaneamente. Solitamente, i difetti di rifrazione sono congeniti, nel corso degli anni tendono a modificarsi: di solito progrediscono fino all’età adulta per poi stabilizzarsi.

Un altro problema molto comune è la presbiopia, in questo caso si tratta di un difetto legato all’età: con il trascorrere degli anni, il cristallino ed il muscolo ciliare perdono di elasticità, e ne consegue che l’occhio non riesce più ad accomodare quindi a mettere a fuoco gli oggetti vicini, pur mantenendo (non sempre) una buona vista da lontano.

Le tecniche di chirurgia refrattiva di cui si avvale il Dottor Appiotti

Il Dottor Angelo Appiotti interviene sui problemi della vista legati a difetti di rifrazione avvalendosi di tutte le principali tecniche di chirurgia refrattiva, individuando di volta in volta quella più adatta al caso specifico.

Al giorno d’oggi, infatti, è possibile correggere i difetti visivi sia con tecniche laser che chirurgiche, tecnica quest’ultima impiegata su pazienti per cui il laser non risulta idoneo.

Per quanto riguarda gli interventi chirurgici si ricorre alla Facorefrattiva mediante l’ausilio di una sonda a ultrasuoni. Tra le operazioni che si avvalgono del laser, invece, è possibile menzionare la PRK, che può essere utilizzata per trattare ogni tipo di difetto di rifrazione e sperimentata ormai con successo da diversi anni.

A questa si affiancano la FemtoLASIK, che offre il vantaggio di un recupero visivo molto veloce, e la ReLEx Smile, ideale soprattutto per la miopia, una tecnica altrettanto rapida e biomeccanicamente più stabile.

Adv

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.

Related Articles

Back to top button