Gossip e Tv

Raimondo e Sandra Vianello, chi sono i figli e i nipoti adottivi e l’eredità contesa

Edgar Rosalie Magsino iniziano a lavorare a casa di Sandra e Raimondo Vianello per sul finire degli anni Novanta e diventano noti al grande pubblico prendendo parte alla sitcom Casa Vianello. I due hanno avuto due figli: John Mark Raimond, anch’essi presenti in alcune puntata della longeva serie tv targata MediasetRaimondo e Sandra instaurano un forte legame con i loro domestici e decidono di adottarli, e seguono i due attori fino alla fine dei loro giorni. Legati da una lunghissima storia d’amore, Vianello si spegneva nell’aprile 2010, seguito cinque mesi dopo dalla moglie.

La famiglia di origini filippine è l’unica ereditaria dei beni degli amatissimi attori ed attualmente si occupano di attività legate a una Onlus, aperta dalla coppia adottata dai Vianello nelle Filippine. I Magsino, a loro volta, ebbero John Mark Raimond, noti al grande pubblico da piccolissimi per essere stati protagonisti in una delle puntate di Casa Vianello. Attualmente, i nipoti della coppia di attori, vivono nell’attico di Segrate, dove abitarono anche Sandra e Raimondo. John Mark, conosciuto anche con il nome italianizzato Gian Marco, oggi si occupa di network marketing. Inizialmente si era iscritto alla facoltà di Economia, abbandonando però successivamente gli studi per dedicarsi a corsi di memoria e lettura veloce. Raimond, invece, dopo il liceo, ha scelto di dedicarsi alla compravendita e affitto di immobili. Inoltre, Raimond possiede una propria agenzia immobiliare.

John Mark Magsino, “Ho incontrato zia Sandra e zio Raimondo Vianello quando avevo 6 mesi”

Raimondo Vianello, Sandra Mondaini ed i figli adottivi

John Mark conosciuto anche come Gianmarco Magsino, entrò a far parte della famiglia di Raimondo Vianello e Sandra Mondaini quasi per caso quando aveva solo 6 mesi. Il nipote acquisito ha raccontato nel programma di Paola Saluzzi, l’Ora Solare, di quando Sandra Mondaini stava cercando una famiglia di filippini che avessero un bambino di massimo 6 mesi.

Durante l’incontro tra la famiglia filippina e i coniugi Vianello, John Mark continuava a piangere, una volta in braccio a Sandra Mondaini si calmò, questo fu il primo incontro tra Gianmarco e la famiglia. Da quel momento in poi entrò a far parte in maniera ufficiale della famiglia Vianello, c’erano anche la nonna Pina e lo zio Lanfranco Vianello. John Mark ricorda: “Fu zia Sandra a volere che io li chiamassi zio e zia, in quanto affermava che i nonni sono unici. Mentre gli zii possono essere più di uno”.

 E’ stata Virginia, nipote di Raimondo Vianello, ad aver dato il via alle polemiche con il suo sfogo arrivato subito dopo la morte della zia. Forse è stato il dolore per la perdita di una persona cara a farle tirare fuori tutto il disappunto su come si è comportata la famiglia filippina nei confronti di tutti, o forse no.

Le accuse rivolte a “i domestici”, come li chiama Virginia Vianello, sono di aver tenuto lontana Sandra Mondaini da chiunque volesse incontrarla, e di averla lasciata sola, nella clinica dove lei, sempre secondo la nipote, non voleva rimanere.

In queste ore, Rosalie ed Edgar, la coppia di filippini che in tanti anni è rimasta accanto a Sandra e Raimondo, non hanno nessuna intenzione di rispondere, ma di certo lo faranno.

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button