Non manca moltissimo alla riapertura delle contrattazioni invernali: da gennaio, infatti, tutti i club potranno acquistare o vendere calciatori pensando, anche, a piazzare colpi di mercato in vista della finestra estiva. Ecco come si sta muovendo il club di James Pallotta.

La Roma è molto attiva sul terreno impervio del calciomercato. Sia quello invernale che, anche se più lontano, quello estivo. Gianluca Petrachi, direttore sportivo dei capitolini, sta muovendo i primi passi per regalare a Paulo Fonseca, tecnico portoghese dei giallorossi, una rosa in grado di competere per un piazzamento in Champions League per il presente ma, soprattutto, per il campionato che verrà.

Anticipare i tempi è fondamentale ed il dirigente a capo del mercato è pronto ad animare le contrattazioni future della Roma, anche per sopperire ai vari infortuni che hanno falcidiato questo inizio di stagione in quel di Trigoria. Tra nomi, smentite e sogni più o meno realizzabili, scopriamo insieme le possibili mosse di Petrachi.

Tutti i nomi caldi per la Roma, tra suggestioni e realtà

Movimentare il calciomercato con l’intento di rendere il club di James Pallotta più solido e forte, sperando di cancellare il problema degli “infortuni di massa” tipicamente giallorosso. La Roma sta monitorando diversi profili per accrescere il proprio potenziale a livello nazionale ed europeo. Obiettivo: centrare stabilmente, come spessissimo è successo negli anni americani, la qualificazione alla Champions League.

Partiamo dal pacchetto arretrato: i capitolini vogliono trattenere a tutti i costi Chris Smalling, centrale difensivo arrivato in prestito secco dal Manchester United. Secondo Sky Sport Uk, Petrachi sembra essersi convinto sull’inglese ed è pronto ad accontentare le richieste economiche dei “Red Devils“: 16 milioni di euro per non perdere il calciatore britannico a fine stagione. Dal canto suo, il numero sei dei giallorossi sarebbe molto felice di restare, da titolare, a Trigoria.

Sempre al centro della difesa, i capitolini potrebbero muovere altre pedine: Juan Jesus piace alla Sampdoria di Claudio Ranieri e l’eventuale partenza del brasiliano potrebbe far spazio, secondo “Il Messaggero“, a Josko Gvardiol, centrale 17enne molto promettente della Dinamo Zagabria.

Un altro tassello per Fonseca potrebbe essere Elseid Hysaj, terzino del Napoli poco utilizzato da Carlo Ancelotti: la scadenza del suo contratto si avvicina (2021) ed il club di James Pallotta vorrebbe prelevare già nel mese di gennaio il calciatore albanese che, nel frattempo, lancia segnali d’amore ai partenopei.

“Io adesso gioco nel Napoli. Per il momento voglio riconquistare il posto in azzurro. Poi si vedrà”.

Della serie: per adesso sono qui e voglio giocare ma nel futuro sono aperto a diverse opzioni. E la Roma è certamente una delle possibilità concrete.

AS Roma v Atalanta BC - Serie A Smalling-Roma
Smalling con la maglia della Roma (Credit: Giuseppe Bellini/Getty Images)

Centrocampo ed attacco: Petrachi è vigile in ogni reparto

Il nome “nuovo” per il centrocampo giallorosso è Franck Kessie: il milanista sembra essere in rotta di collisione con il Milan che ha puntato, dal canto suo, i suoi radar sulla strana situazione che sta vivendo Alessandro Florenzi. Il capitano della Roma è stato accantonato, almeno per il momento, dalle rotazioni di Paulo Fonseca ed una trattativa che coinvolga i due cartellini potrebbe materializzarsi già nel calciomercato invernale.

In attacco, invece, esistono due correnti che portano ai nomi di Moise Kean e Zlatan Ibrahimovic. Il primo potrebbe davvero diventare un obiettivo concreto di Petrachi mentre lo svedese sembra, la solita, suggestione di mercato affibbiata ai giallorossi. Il giovane italiano non ha trovato il giusto feeling con la Premier League (e l’Everton) ed una partenza a gennaio non è da escludere. Il direttore sportivo della Roma potrebbe convincere i “Toffees” con un’offerta di prestito oneroso con diritto di riscatto fissato sui 20/25 milioni di euro.

Piace, ancora, Mariano Diaz del Real Madrid: secondo il Corriere dello Sport, il madrileno potrebbe partire a gennaio in prestito impostando un diritto di riscatto a 20 milioni di euro.

Un calciomercato più vivo che mai per il club capitolino di proprietà dell’americano James Pallotta

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Pagina Facebook dell’autore

Account Twitter autore

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA