Rugby

Rugby, alla scoperta del 2021

Adv

Siamo ormai giunti ad un nuovo anno. Andiamo a scoprire tutti gli appuntamenti che ci aspettano per il 2021 e tutte le date da segnare sul calendario per non perdere il meglio del grande rugby.

Arriva il 2021. Anno ricco di eventi per il rugby

Finito questo tragico 2020 siamo giunti al 2021. Un anno ricco e pieno di prospettive ed eventi in programma. Sempre Covid permettendo. Dal Sei nazioni alle olimpiadi sono molti gli appuntamenti da segnare sul calendario, farsi un promemoria e non perdere assolutamente tutti gli eventi che ci aspettano per questo nuovo anno.

Dal 6 nazioni ai test match: anno intenso per la nazionale azzurra, nel bel mezzo le elezioni federali

Questo 2021 si prevede un anno ricco di impegni per la nazionale maschile. Dal sei nazioni ai test match contro gli All Blacks. Sfide interessanti anche in vista della prossima Rugby World Cup di Francia 2023.

La nazionale allenata da Franco Smith inizierà il suo cammino il 6 febbraio con la partita contro la Francia allo stadio Olimpico per la prima giornata del sei nazioni 2021. Partita che assegna anche il Trofeo Garibaldi. Successivamente si continua in ordine con Inghilterra al Twickenham (13 febbraio), Irlanda (27 febbraio) e Galles (13 marzo) allo stadio olimpico, per chiudere la Scozia a Edimburgo il 20 marzo.

Nel bel mezzo del sei nazioni 2021 ci saranno anche le elezioni federali che vanno ad eleggere il nuovo presidente e il consiglio per il quadriennio olimpico. L’elezione è prevista per il giorno 13 marzo, mentre all’Olimpico andrà di scena la sfida con il Galles.

Dopo la parentesi del sei nazioni la nazionale sarà impegnata a luglio con una doppia sfida nel tour estivo contro gli All Blacks mentre nella parentesi dei test match autunnali ci saranno, oltre alla terza sfida contro gli All Blacks, altre due sfide contro Argentina e Uruguay. Ricordiamo che nell’ultimo match contro la Nuova Zelanda abbiamo pareggiato.

Nel frattempo in Italia il Top 10 termina con la finale fissata per il 29 maggio e il campionato femminile il 27 giugno. Atteso è il ritorno allo sport di base che dovrebbe avvenire il 7 marzo.

Benetton e Zebre: tra Pro 14 e Rainbow Cup

Occhi puntati sul 2021 anche per le due franchigie italiane impegnate nel Guinness Pro 14. Apriamo questo anno proprio con due derby delle squadre italiane. Uno già andato di scena nella giornata di ieri che ha visto la squadra di Parma espugnare il Monigo di Treviso. L’altro, quello del recupero del 26 dicembre, andrà di scena il 9 gennaio.

Il torneo si conclude il 27 marzo per poi dare spazio al nuovo torneo Rainbow Cup in cui oltre alle squadre già presenti si aggiungeranno quattro franchigie sudafricane. Diventando cosi una competizione a sedici squadre. Il torneo si terrà dal 17 aprile al 19 giugno.

Eventi internazionali: dai Test Match alle Olimpiadi

Ricco anche il calendario delle competizioni internazionali. A partire con la coppa del Mondo femminile che si terrà in Nuova Zelanda dal 18 settembre al 16 ottobre. La speranza è di vedere anche il XV rosa nella massima competizione continentale.

Le finali delle coppe europee, Champions e Challenge Cup si terranno al Velodrome di Marsiglia. Le date sono fissate per venerdì 21 e sabato 22 maggio.

Per quanto riguarda l’emisfero sud si comincia a Febbraio con il Super Rugby e le sue versioni Aotearoa (Nuova Zelanda) e AU (Australia). Successivamente si terra un torneo Trans-Tasman con le squadre di entrambe le nazioni. Le date dei match vanno dal 26 febbraio al 19 giugno.

Oltre alle consuete finestre di test match che si terranno nel periodo estivo (12 giugno – 7 agosto) e in quello autunnale (23 ottobre – 20 novembre) c’è attesa anche per il tour dei British and Irish Lions. Per concludere anche le olimpiadi che vedranno di scena il Rugby Seven e che si terranno in Giappone dal 23 luglio al 8 agosto.

Insomma un 2021 con un programma intenso e assolutoamente da seguire. Con la speranza che anche quest’anno non ci siano altri Stop o rinvii forzati a causa del Covid.

Continua a seguire il rugby sulle pagine di Metropolitan Magazine

Adv
Adv
Adv
Back to top button