Sport

Rugby | Chi vincerà la Championship?

Dopo una seconda giornata che chi ha regalato emozioni fortissime il Championship è ancora più aperto e indeciso che mai. Andiamo a vedere chi può vincere l’edizione 2019

Una seconda giornata da brividi quella che ci ha regalato il Rugby Championship e che ancora ci lascia con il beneficio del dubbio di chi sarà il vincitore in questa edizione. Allora andiamo a vedere cosa è successo in questa e giornata e cosa ci riserva il futuro.

La seconda giornata

Una seconda giornata che non ti aspetti ed eccoti servite due partite dal cardiopalma, ad affrontarsi All Black contro Sud Africa e Australia che ha ospitato l’Argentina. Proprio in questa partita ad avere la meglio sono stati i padroni di casa che si sono imposti contro la nazionale argentina con il risultato di 16-10. I ragazzi di Mario Ledesma mostrano come sempre un gioco vivace ma poco concludente cosi che l’Australia conclude il primo tempo in vantaggio grazie alla meta di Hodge e ai piedi di Lealifano con il primo tempo che si conclude con il parziale di 10-6. Nel secondo tempo ancora il mediano australiano allunga le distanze con due calci di punizione. Quasi a fine partita arriva finalmente la meta argentina di Isa che fissa il risultato sul 16-10. Australia che torna alla vittoria, ancora un’occasione sfumata per i Pumas.

Hilights tra Australia e Argentina – videocredit: canale youtube Super Rugby

La partita più attesa e che non ha deluso le aspettative è stata quella tra i campioni del Mondo degli All Blacks che hanno ospitato gli Springboks euforici dalla vittoria inaugurale contro l’Australia. Una partita subito ad alti livelli con giocate da una e dall’altra parte. Allora pronti, partenza, via e il Sud Africa va subito in vantaggio con due calci piazzati, contro sorpasso neozelandese che arriva con le mete di GoodHues in chiusura di primo tempo. Secondo tempo che continua con una serie di calci fino alla meta finale proprio al minuto 80 dei Springboks e che fissa il risultato su uno strepitoso 16-16.

Hilights tra All Blacks e Springboks – videocredit: Super Rugbhy

Rugby Championship: la situazione

Come abbiamo già detto quest’anno il rugby championship avrà una durata molto più breve, con solo 3 match, in vista della coppa del Mondo 2019. Già con due partite alle spalle è rimasta solo l’ultima da disputare. Il terzo roundo si disputerà Sabato 10 agosto quando l’Australia ospiterà la Nuova Zelanda e il Sud Africa vola in Argentina per la sfida con i Pumas:

  • Australia V All Blacks – Sabato 10 agosto ore 11:45
  • Argentina V Sud Africa – Sabato 10 agosto ore 21:00

Al momento in classifica il Sud Africa si trova in testa seguito da Nuova Zelanda, Australia e per chiudere Argentina.

  1. Sud Africa pti 7 – diff. +18
  2. Nuova Zelanda pti 6 – diff. +4
  3. Australia pti 4 – diff. – 12
  4. Argentina pti 2 diff. -10

Una situazione in classifica davvero complessa allora andiamo a vedere le possibili combinazioni favorevoli alle nazionali per la vittoria del titolo finale.

All Black

La Nuova Zelanda dopo due giornate si trova con 1 vittoria ed un pareggio a quota 6 punti in classifica. Nel prossimo turno ci sarà la sfida decisiva in casa dell’Australia. Unico imperativo per alzare la coppa è vincere ma potrebbe non bastare. Infatti la Nuova Zelanda è costretta a vincere ma deve sperare in buone notizie dall’altro match tra gli Springboks e i Pumas.

Con una vittoria di 5 punti ottenuta grazie al bonus offensivo (4 o più mete segnate) gli All Blacks sono campioni se il Sud Africa non vince oppure vince ma solo di 4 punti, in quel caso le due squadre si ritrovano in testa alla classifica a pari punti e sarà calcolata la differenza tra i punti segnati e subiti. Netto vantaggio in questo caso per i sudafricani.

In caso di vittoria con 4 punti (senza bonus offensivo) l’unica soluzione per vincere il trofeo sarebbe la non vittoria del Sud Africa.

Se invece gli All Black perdono contro i Wallabies rischiano addirittura di finire all’ultimo posto (in caso di concomitante vittoria di 5 punti dell’Argentina contro il Sud Africa) e nella vigilia pre-mondiale questo potrebbe essere un duro colpo per la nazionale campione del Mondo.

Sud Africa

Gli Springboks sono i primi del torneo e il loro destino è nelle loro mani. Giocheranno l’ultimo match in Argentina e sono costretti a vincere per poter alzare finalmente per la prima volta questo trofeo. Manca una loro vittoria dal 2009 quando ancora era il Tri Nations, ancora mai sono riusciti a vichere la Championship. Il Sud Africa in caso di vittoria con bonus è matematicamente campione, in caso invece di vittoria senza bonus deve sperare che gli All Blacks non vincono con bonus.

In caso di pareggio e di concomitante vittoria dell’Australia vincerà ugualmente il titolo.

In caso di sconfitta sara costretto ad abdicare il primo posto in classifica con la conseguente vittoria del torneo alla nazionale vincente nel match tra Australia e Nuova Zelanda.

Australia

I Wallabies dovranno affidarsi al loro porta fortuna Wally ma anche loro hanno ancora remote possibilità di vincere il titolo. Infatti gli australiani occupano la terza posizione del girone a quota 4 punti.

Una semplice soluzione per l’Australia, battere gli All Blacks e sperare che l’Argentina vinca contro il Sud Africa. In questo caso saranno i Wallabies ad alzare il trofeo.

Argentina

Per i Pumas un torneo fino ad oggi da dimenticare. Partite tra le favorite dopo la grande stagione dei Jaguares, adesso si ritrova con due sconfitte in due giornate e cercherà comunque il tutto e per tutto di trovare una vittoria contro gli Springboks per rovinargli la festa e non chiudere il torneo all’ultima posizione.

Nuova Zelanda campione del championship 2018
Nuova Zelanda campione del championship 208 – (Photo by Daniel Jayo/Getty Images)

La sfida si accende e si fa sempre più emozionante. Fino ad oggi abbiamo assistito a due turni molto piacevoli ma ora manca solo una partita e la situazione si fa incandescente, le squadre sono pronte a dare il massimo per l’assalto al titolo. Aspettiamoci un finale avvincente. E per voi chi sarà ad alzare il trofeo?

Back to top button