Cronaca

Russia testa missile per colpire i propri satelliti, gli Usa: “Irresponsabili”

Nelle scorse ore la Russia ha lanciato un missile per colpire uno dei propri satelliti, mandandolo in frantumi e spargendo i detriti nello spazio. Il gesto, definito “irresponsabile e pericoloso” dagli Stati Uniti, ha rischiato di mettere a repentaglio i membri dell’equipaggio della Stazione spaziale internazionale costringendoli a cercare riparo.

Il test missile della Russia per colpire i propri satelliti

La Russia, pur non avendo ancora confermato il test, ha lanciato un missile anti-satellite che ha prodotto oltre 1500 pezzi di detriti, ignorando gli avvertimenti statunitensi sulla pericolosità del gesto per gli astronauti. I detriti rimarranno in orbita per decenni, mettendo a rischio anche i satelliti di altri Paesi.

Andrea Caucci Molara

Adv
Adv

Andrea Caucci Molara

Ho 26 anni e sogno fin da piccolo di diventare giornalista. Ho sempre preferito l'edicola al negozio di giocattoli.
Adv
Back to top button