SBK

SBK, Razgatlioglu: “MotoGP? Dipende dal contratto”

Toprak Razgatlioglu è vicino più che mai alla vittoria del mondiale SBK 2021. In futuro è prevista per il turco la MotoGP ma dipende dal contratto e dalla moto che gli si affiderà.

Il test MotoGP di Razgatlioglu

Da tempo si parla di un test MotoGP per il turco, ma gli appuntamenti SBK si accavallano con la classe motociclistica regina e quindi, per il momento, è esclusa una sua partecipazione. Il presente parla di un Razgatlioglu sempre più vicino al titolo con 30 punti di distacco da Rea. L’ultimo appuntamento a Mandalika, in Indonesia, potrebbe decretare la vittoria del turco. Il test con Yamaha, pertanto, può attendere il prossimo mese. Toprak ha impressionato con il suo stile di guida aggressivo, specie in frenata, dove ha davvero fatto la differenza. Tanto che la SBK potrebbe rimanere stretta al pilota turco che sogna in grande. In ogni caso, servirà un test per valutare le sue abilità con una moto e uno stile di guida differenti.

Le parole di Razgatlioglu

Un test era previsto in occasione del weekend in Indonesia. Avrei dovuto provare la MotoGP-Yamaha nello stesso weekend“, ha ammesso il pilota confermando la priorità del mondiale SBK. Nell’intervista rilasciata a Motorsport-Total.com ha commentato: “In un test invernale prenderò la MotoGP non so quando, ma probabilmente sarà un test in inverno. Per il momento, preferisco concentrarmi sul mondiale SBK“. In MotoGP serve molto tempo per adattarsi e, conscio della situazione, Razgatlioglu ne dovrà studiare tutti gli aspetti. Anche il fattore economico è da tenere in considerazione: “Se non ottengo un buon contratto non passo in MotoGP. Ho bisogno anche di un buon contratto in MotoGP. Voglio una moto ufficiale“.

Lorenzo Tassi

Seguici anche su https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia

Back to top button