Attualità

Milano, scomparso Giacomo Sartori da cinque giorni dopo il furto di uno zaino

È scomparso Giacomo Sartori da cinque giorni a Milano, così riporta la fonte Corriere della Sera. Il cellulare è sempre spento da venerdì ed è sparita anche la macchina aziendale. La famiglia ha dato l’allarme lunedì mattina quando il giovane non si è nemmeno presentato a lavoro. Le indagini sono affidate ai Carabinieri di Milano.

Scomparso Giacomo Sartori: si sono perse le sue tracce da venerdì sera

È scomparso da cinque giorni Giacomo Sartori a Milano. Come riporta la ricostruzione del Corriere della Sera, il ragazzo aveva subito un furto venerdì sera mentre era in un’enoteca tra Porta Venezia e Piazza della Repubblica. Lo zaino rosso che aveva appoggiato alla gamba del tavolino era sparito. Al suo interno aveva il portafoglio, documenti e il pc da lavoro. Giacomo Sartori si era presentato dopo lavoro tra le 21 e le 22 in un locale di Viale Vittorio Veneto con i suoi amici. Quando si è accorto della scomparsa dello zaino era turbato e aveva chiesto ai gestori se avessero visto lo zaino. Alle 23.30 si è allontanato senza dire nulla di particolare ai suoi amici e da quel momento nessuno lo ha più visto. Non si è nemmeno presentato ai suoi appuntamenti di sabato alle 18a lavoro lunedì all’azienda di software di Assago. L’azienda aveva infatti chiamato la famiglia e da lì è scattato l’allarme.

Giacomo Sartori ha 30 anni ed è un tecnico informatico originario di Mel, frazione di Borgo Valbelluna in provincia di Belluno. Il coinquilino che condivide con lui l’appartamento a Porta Genova l’ha visto l’ultima volta venerdì mattina e non è mai più rientrato a casa. Una Volkswagen Polo grigio scuro sparita la stessa sera in cui si sono perse le tracce del giovane. Ha con sé il cellulare ma è sempre spento. È senza soldi e documenti e sembra che non ci siano stati movimenti sul suo conto.

I familiari hanno sporto denuncia di scomparsa lunedì mattina ai Carabinieri di Belluno. Ora le ricerche si concentrano su Milano e sono state diramate dalla prefettura a polizia e carabinieri. Le indagini sono affidate ai Carabinieri di Milano. Amici e parenti hanno anche attivato la pagina FacebookMissing Giacomo Sartori” per condividere informazioni sulla sua scomparsa.

Adv
Adv
Back to top button