Games

Scythe: la recensione, sull’orlo di una guerra

Adv

Scythe è un gioco tratto dal 1920+ world di Jakub Różalski in cui ogni giocatore dirige una delle cinque fazioni verso la supremazia. Battaglie, risorse, innovazione, tutto concorre a sancire quale sarà la prima potenza di questa pseudo-Europa. Uscito nel 2016 Scythe continua a far parlare di sé grazie alle numerose espansioni e al seguito che si è costruito negli anni.

Miniature, meeple e carte, non manca davvero nulla

Il gioco prevede circa due ore di partita per un range di giocatori cha va da 1 a 5. Il funzionamento è abbastanza complesso ma presa confidenza con il materiale di gioco e il suo utilizzo il flusso diventa molto agile. Citando il contenuto della scatola abbiamo infatti:

  • Materiale della fazione (plancia, segnalini, miniature)
  • Schede giocatore
  • Segnalini risorsa
  • Monete,
  • Gettoni incontro
  • Carte combattimento
  • Carte obiettivo
  • Carte incontro
  • Carte fabbrica
  • Dischi potere
  • Tabellone

La selezione delle azioni in Scythe

Il motore di gioco è abbastanza semplice, sulla propria plancia giocatore si muove il segnalino azione in un quadrante diverso rispetto a quello da cui parte a inizio turno. Della sezione scelta puoi eseguire l’azione riga superiore e, successivamente, puoi svolgere quella della riga inferiore.
Quasi ogni azione prevede dei costi ai quali seguirà la possibilità di:

  • Supportare: Aumentare il proprio potere in vista di uno scontro armato e ottenere carte combattimento da utilizzare nello stesso frangente
  • Produrre: Permette ai tuoi lavoratori di estrarre risorse dai territori in cui si trovano
  • Muoversi: Per muovere le proprie miniature sulla mappa e ottenere qualche moneta
  • Commerciare: pagare monete per ottenere risorse o popolarità

Questo per quanto riguarda la riga superiore della plancia, mentre un sunto delle azioni di quella inferiore potrebbe essere:

  • Miglioria: Utilizza risorse per rendere più potenti, e al contempo meno costose, le azioni della tua plancia
  • Schierare: Costruire Mech da posizionare sulla plancia, maggiori sono le tue unità in campo e maggiori saranno le caratteristiche che avranno sviluppato
  • Costruire: Permette di piazzare i tuoi edifici unici sulla mappa e cominciare quindi a sfruttarne i benefici.
  • Arruolare: Permette di ottenere un bonus unico immediato e un bonus continuo in base alla recluta che arruoliamo.
Scythe - dettagli di gioco PHC: boardgamegeek
Scythe – dettagli di gioco PHC: boardgamegeek

Queste in sintesi le azioni che effettivamente possiamo intraprendere, passivamente vi è anche la possibilità di scontrarsi in combattimento con gli altri giocatori, sfruttare gli eventi presenti sul tabellone, utilizzare le asperità della mappa per gestire con astuzia i propri movimenti e molto altro ancora.

Scythe, un must per gli amanti del genere

All’apparenza potrebbe sembrare un gioco di guerra ma la realtà è ben diversa. Il conflitto è sempre presente sulla mappa, si avverte la tensione fra le fazioni ma non capiterà spesso di ricorrere alle armi. Scythe si basa principalmente sul controllo dei territori, la gestione delle proprie risorse e il posizionamento su mappa dei propri pezzi. Parliamo di un gioco che ci permette molti approcci e che richiede di essere eclettici non trascurando alcun aspetto. Il fatto che le fazioni siano asimmetriche e che le plance siano modulari consente molta rigiocabilità e, seppur le prime partite possano sembrare un pò macchinose nel giro di poco il gioco risulterà scorrevole e mai banale.
Anche l’automa che ci permette di giocare in singolo porta con se una sfida di buon livello. Il comparto artistico non ha bisogno di presentazioni, ogni parte del gioco è finemente illustrata e ci sono numerosi “easter egg” e dettagli nascosti nel tabellone di gioco.
Sicuramente non un titolo pensato per chi si sta approcciando al mondo dei giochi da tavolo ma curato in ogni suo aspetto per offrire un’ottima esperienza a chi un certo grado di conoscenza lo ha già e apprezza il tipo di complessità e tensione che il gioco richiama.

Adv
Pulsante per tornare all'inizio