Serie B, 20a giornata: i risultati delle gare delle 15

Serie B, nella prima giornata di ritorno vittoria importantissima in coda per il Trapani. Continua la crisi dell’Empoli, mentra la Juve Stabia sogna i play-off. Pareggi tra Cremonese e Venezia e tra Livorno e Virtus Entella.

Serie B, ecco tutti i risultati delle gare delle 15

Cremonese – Venezia (0-0)

Il ritorno di Rastelli non basta a scuotere la Cremonese, che resta in piena zona play-out. Gara con poche emozioni e pareggio a reti bianche che non serve a nessuno. Grigiorossi che chiudono la gara in dieci in seguito all’espulsione di Claiton per doppia ammonizione. La Cremonese sale a quota 22 punti, Lagunari a 23.

Juve Stabia – Empoli (1-0)

La Juve Stabia riprende da dove aveva lasciato. Con questa vittoria i campani salgono a quota 27 punti, a ridosso della zona play-off. Alle Vespe basta un gol messo a segno dopo appena sei minuti. Sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Calò dalla sinistra, il solito Francesco Forte svetta di testa e batte Brignoli. Continua la crisi dell’Empoli, ora in piena zona play-out. Muzzi è a rischio?

Livorno – Virtus Entella (4-4)

Occasione sprecata per il Livorno, che resta ultimo in classifica, mentre la Virtus Entella sale a 30 punti, a -5 dal Pordenone secondo. Gli Amaranto vanno in vantaggio all’ottavo minuto. Marras colpisce il palo con uno splendido tiro al volo, il pallone arriva a Murilo che batte Contini. Il raddoppio dei toscani arriva al 21esimo. Questa volta il brasiliano si trasforma in assist man per il tiro al volo di Braken che, complice una deviazione, beffa di nuovo il portiere biancoceleste. L’attaccante olandese è poi abile al 40esimo a procurarsi il rigore che Rocca trasforma nel tris del Livorno.

I liguri accorciano le distanze nel recupero della prima frazione con un altro tiro dal dischetto, realizzato da Schenetti. I Diavoli Neri trovano anche la rete del 3-2 al 77esimo con Poli, che svetta di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Al minuto 89 De Luca firma il clamoroso pareggio, ma Marras trova il gol del 4-3 del Livorno nel recupero.

Gara finita? Tutt’altro, perchè Pellizzer riporta il punteggio in parità al minuto 96. Livorno che non vince dal 2 novembre: ora la situazione in classifica si fa davvero drammatica per i toscani.

Trapani – Ascoli (3-1)

I siciliani vanno a segno dopo sei minuti con il tap-in vincente di Pettinari dopo una respinta della difesa bianconera. Alla mezz’ora di gioco i marchigiani pareggiano con Morosini. Nella ripresa Granata in dieci per l’espulsione di Grillo. Nonostante l’inferiorità numerica il Trapani raddoppia al minuto 66 di nuovo con Pettinari, che svetta di testa su assist di Moscati. All’81esimo gli uomini di Castori trovano il tris con Luperini. Il Trapani sale a quota 18 punti: la salvezza dista ora 5 punti e i Granata sono obbligati a crederci. L’Ascoli resta fermo a 27.

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Account ufficiale Twitter Metropolitan Magazine Italia

© RIPRODUZIONE RISERVATA