Calcio

Serie B, i risultati della 10a giornata

La 10a giornata della Serie B ha regalato scontri interessanti in testa e in coda. Ad aprire le danze è stato l’anticipo di ieri sera, che ha visto scendere in campo due squadre in crisi relegate nei bassifondi della classifica. Esordio amaro per Delio Rossi, subentrato a Valerio Bertotto sulla panchina dell’Ascoli, sconfitto in casa per 0-2 dal Pescara del nuovo allenatore Breda, che ha sostituito Massimo Oddo. Un risultato che ha consentito agli abruzzesi di raggiungere la zona play-out e di superare in classifica proprio i marchigiani. Oggi alle ore 14 sono andate in scena altre cinque gare: ecco i risultati della 10a giornata di Serie B.

Si sblocca la Cremonese, il Frosinone beffa il Chievo

Vittoria pesantissima della Cremonese, che batte di misura l’Entella e inguaia ulteriormente i liguri. I padroni di casa passano al quarto d’ora con Strizzolo che, sugli sviluppi di un corner, batte Borra col mancino. Alla mezz’ora l’attaccante grigiorosso trova la sua doppietta personale: il portiere dei liguri prima neutralizza il colpo di testa di Strizzolo, ma nulla può sul successivo tap-in vincente del giocatore dei lombardi. I liguri accorciano le distanze al minuto 60 grazie all’autogol di Valzania.

Il Frosinone vince in rimonta contro il Chievo e aggancia il Lecce al quarto posto a quota 19 punti. Clivensi in vantaggio al 18esimo con il diagonale vincente di Canotto, che colpisce il palo e poi finisce in rete. Al 34esimo gli uomini di Aglietti raddoppiano con Margiotta su assist di Garritano. Il Frosinone accorcia le distanze al minuto 39 con Camillo Ciano e pareggia al 53esimo con la zampata vincente di Novakovich. L’attaccante serbo-statunitense completa la rimonta al 79esimo.

Salernitana in vetta, pareggiano Lecce e Venezia, Pisa in crisi

Lecce e Venezia si dividono la posta in palio e pareggiano 2-2. I Salentini passano al 21 esimo con Mancosu. Al 35esimo i Lagunari pareggiano con il solito Francesco Forte, che batte Gabriel con un’incornata vincente. Lo stesso attaccante arancioneroverde la ribalta al 41esimo. I giallorossi trovano il nuovo pareggio al minuto 77 con Coda. Il Venezia chiude il match in dieci in seguito all’espulsione di Johnsen sul finale di gara.

La Salernitana si impone di misura sul Cittadella e mantiene la prima posizione in classifica. A decidere la gara al minuto 86 è la rete di testa di Bogdan su corner battuto da Cicerelli.

Gara senza storia allo stadio Paolo Mazza di Ferrara, dove la Spal si impone nettamente sul Pisa e complica ulteriormente la posizione del tecnico D’Angelo. Padroni di casa avanti al minuto 14 con la rete di Alberto Paloschi, che raccoglie l’assist dalla sinistra di Sala e batte Perilli col piattone. Passano appena tre minuti e l’attaccante bresciano raddoppia su assist di Castro. Al 54esimo gli emiliani calano il tris con il destro dal limite di Tomovic. Cinque minuti dopo Di Francesco firma il 4-0.

Serie B, i risultati delle gare delle 14

CREMONESE – VIRTUS ENTELLA 2-1

FROSINONE – CHIEVO 3-2

LECCE – VENEZIA 2-2

SALERNITANA – CITTADELLA 1-0

SPAL – PISA 4-0

Seguici su:

Pagina Facebook ufficiale Metropolitan Magazine

Account ufficiale Twitter Metropolitan Magazine

A cura di:

Federico Trapani

Back to top button