CalcioSport

Serie D, i Promossi & Bocciati della prima giornata di campionato

La Serie D 2020-21 è ufficialmente partita in questo weekend, anche se ha dovuto fare a meno di 14 match. Vediamo quali formazioni nei vari gironi, dopo i primi 90 minuti della stagione, meritano di essere “promosse” e chi bocciate…

Girone A – Comincia bene il Pont Donnaz HAE

Promossi – Pont Donnaz HAE: comincia davvero bene l’avventura in questa edizione della Serie D per la formazione che, di fatto, rappresenta la Valle d’Aosta. Il 4-0 che impone al Chieri è un ottimo biglietto da visita. Caronnese: va bene, forse il neopromosso Derthona non era un ostacolo particolarmente complesso, ma la formazione affidata alle cure di mister Gatti ha il merito di non prendere l’impegno sottogamba chiudendo al meglio la prima giornata. Operazione riuscita.

Bocciati – Varese: è solo la prima giornata ed i vari meccanismi di gioco necessitano di tempo per essere messi a punto al meglio. Dal Varese, tuttavia, ci si aspettava qualcosa di più anche in questo primo impegno. Legnano: chiariamolo subito, più che una bocciatura (che sarebbe immeritata), in questo caso parliamo solo di una squadra che viene rimandata. I lilla hanno fatto una grande prestazione, peccato non averla festeggiata con una vittoria.

Girone B – Ottima la prima per il Vis Nova Giussano

Promossi – Vis Nova Giussano: c’è qualcosa di meglio che esordire in questa edizione di Serie D in trasferta in un campo ostico e vincere? Forse no. Lo sa bene il gruppo guidato dalla panchina da Antonio Mastrolonardo che supera la Tritium. Bene così.

Bocciati – Breno: Per alcuni versi il pareggio va stretto alla formazione di mister Tacchinardi, che se non bocciata, va quanto meno rimandata, per aver sprecato qualche ottima occasione nel corso del match.

Girone C – Il Trento parte bene

Promossi – Trento: la squadra gialloblu mantiene le promesse estive ed in trasferta contro l’Ambrosiana si prende i primi due punti stagionali. Chi ben comincia… Manzanese: ad Adria non è mai facile imporsi, ma gli orange ci riescono, ed è un merito non da poco.

Bocciati – Arzignano Valchiampo: è un debutto che lascia dell’amaro in bocca. Prima diverse occasioni sciupate, poi un gol annullato ed alla fine il gol dei padroni di casa. Peccato. Se ne riparla domenica prossima. Cjarlins Muzane: si sa, le prime giornate riservano sempre molte insidie. La squadra di mister Bertino incappa in una giornata storta, costretta a giocare in 10 per gran parte del match. Ora, tornare al lavoro. E’ solo la prima giornata.

Girone D – La Pro Livorno vola all’esordio

Promossi – Pro Livorno: il tris che la squadra toscana cala contro la Sammaurese è un ottimo segnale in chiave salvezza. I primi tre punti stagionali sono assicurati.

Bocciati – Ghivizzano: peccato perdere in trasferta alla prima giornata. Forse, più che bocciare il Ghivizzano, più avanti, occorrerà fare i complimenti al Lentigione. Teniamo a mente le due cose…

Girone E – Il Siena risponde subito presente

Promossi – Siena: ok, i bianconeri vogliono tornare presto tra i professionisti ed il valore dell’organico è lì a dimostrarlo, ma calarsi rapidamente nella mentalità di un campionato come quello di Serie D richiede testa. Gli uomini di Gilardino hanno dimostrato di averla da subito. Flaminia: è stata davvero un’ottima prestazione, quella che ha consentito alla squadra laziale di prendersi i primi tre punti della stagione in trasferta. Giusto sottolinearla.

Bocciati – Sinalunghese: dall’altra parte c’era una Flaminia piuttosto determinata e con una buona gamba per essere la prima giornata di campionato. In generale, si doveva fare qualcosa in più. Succede. Scandicci: va bene, il Follonica Gavorrano in casa sarà un osso duro per tutti, ma cominciare con due gol al passivo nei primi venti minuti di gioco merita una riflessione. Domenica prossima ci sarà il Siena. Occorrerà partire subito concentrati.

Girone F – Il S.N. Notaresco parte forte in trasferta

Promossi – S.N. Notaresco: sì, la vittoria con il Pineto in trasferta proprio nella giornata di esordio, dice che la squadra c’è e che può tornare a competere per i primi posti della classifica. Matese: il poker che la squadra di mister Urbano impone all’Olympia Agnonese, fa sperare bene per il futuro e di certo rende il presente splendido.

Bocciati – Olympia Agnonese: sarà che lo scorso anno la formazione molisana ci aveva abituato a prestazioni eccellenti, oppure che perdere in casa con 4 gol al passivo è sempre un cattivo segnale, fatto sta che la prima giornata dell’Olympia Agnonese è decisamente da dimenticare in fretta. Atletico Fiuggi: dopo 90 minuti di gioco non ci sono molti elementi per bocciare in senso assoluto una squadra, ci mancherebbe, ma siamo certi che mister Incocciati avrebbe voluto cominciare questa nuova stagione di Serie D in modo molto diverso. Domenica occorrerà rialzare la testa.

Girone G – Avvio positivo per il Carbonia

Promossi – Carbonia: vince il derby con la Torres e si prende i primi tre punti stagionali nella giornata del ritorno nel campionato di quarta serie. Meglio di così… Monterosi: la formazione viterbese esordisce in casa contro una delle big del girone e vince in rimonta. Ottimo modo per correre (ancora) verso il salto di categoria.

Bocciati – Sassari Latte Dolce: è un po’ ingeneroso inserire la formazione di Udassi tra i bocciati per un pareggio in trasferta contro l’Arzachena, lo ammettiamo, ma questo serve a dire: sicuro non si poteva ottenere di più? Cassino: la ravvicinata trasferta contro le neopromossa Insieme Formia, si chiude con una sconfitta che non aiuta il morale del gruppo. Occorrerà fare meglio in futuro.

Serie D 20-21
(Photo credit: Carbonia calcio 1939)

Girone H – Il Casarano parte vincendo

Promossi – Casarano: i rossoblu sono indicati come la corrazzata del girone, certo, ma poi le partite si devono vincere sul campo. Ieri i ragazzi di Feola lo hanno fatto. L’operazione esordio vincente è riuscita. Fidelis Andria: il Bitonto ci mette buona volontà, ma la squadra di Panarelli ci mette il cinismo ed alla fine a festeggiare è la sua squadra. Cos’altro aggiungere?

Bocciati – Picerno: la piazza chiede (e merita) una pronta risalita tra i professionisti. Di certo il Taranto non era la squadra più facile da affrontare alla prima giornata, ma sono e saranno scontri diretti come questo, che faranno la differenza a fine stagione. Portici: diciamolo subito, c’è più di un pizzico di sfortuna nella sconfitta rimediata in trasferta contro l’FC Francavilla, ma le partite durano 90 minuti, e la prestazione offerta nella ripresa non è stata all’altezza di quanto messo in mostra nei primi 45 minuti di gioco.

Girone I – L’Acireale fa subito la voce grossa

Promossi – Acireale: ci vorrà qualche giornata per capire il reale valore del Rende, ma intanto la formazione allenata da Pagana la supera per 3-1 e si prende tre punti importanti che fanno morale (e classifica). Paternò: non c’è solo chi punta alla promozione, ci sono anche squadre che mirano (intanto) alla salvezza. Il Paternò batte in trasferta la Roccella per 2-0 e dimostra con i fatti, di avere la giusta mentalità.

Bocciati – Licata: il gruppo migliorerà, perché ha elementi di valore per la categoria. In questa occasione, tuttavia, i gialloblu non hanno convinto fino in fondo. Riflettere e ripartire. ACR Messina: gara particolare quella della squadra di mister Novelli, che prima va sotto di due gol e poi recupera in un batter d’occhio prima della fine del primo tempo. Dalla trasferta con la Cittanovese arriva comunque un punto, ma che spavento…

Autore: Adriano Fiorini

(Photo credit in evidenza: Castrovillari Calcio 1921)

RISULTATI E CLASSIFICHE – CLICCA QUI

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Calcio Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

SERIE D

Back to top button