CalcioSport

Serie D: dopo il caos retrocessioni, ancora novità dal calciomercato

La Serie D, che nelle ultime ore ha vissuto un semi-terremoto a causa del caso Bitonto-Picerno, del possibile ritiro del Sondrio e non solo, continua a riservare diversi colpi di mercato di una certa importanza. Ecco nel dettaglio gli ultimi accordi ufficializzati…

Super acquisto per il Derthona

Un colpo certamente da applausi, lo fa registrare il Derthona, che nel proprio organico in vista della prossima edizione del campionato di Serie D, riesce ad inserire l’esterno offensivo Fabio Concas. Il classe ’86, che per molti anni ha calcato i campi della Serie B e della Serie C, per un totale di 350 presenze e 55 gol realizzati, sposa il progetto del club bianconero, lasciando la terza serie, dopo le ultime esperienze con il Gozzano. Concas ha già giocato in Serie D, ma la sua ultima apparizione in questa categoria, risale al lontano campionato 2006-07, quando vestiva la casacca del Savona. Particolarmente significativa per il giocatore, l’esperienza in Serie C1 prima e serie cadetta poi, con il Carpi, club nel quale ha giocato per ben 7 stagioni.

Di spessore, comunque, anche l’acquisto completato dalla Luparense, che puntella il proprio reparto difensivo, con l’arrivo del classe ’92 Andrea Munaretto. Il giocatore, che lo scorso anno si è ben comportato nelle fila dell’Este (22 presenze), conosce piuttosto bene il campionato di Serie D. Ne sono infatti conferma, le oltre 150 presenze raccolte con le maglie del Montecchio, dell’Este e dell’Arzignano Valchiampo.

Doppio colpo per il Porto Sant’Elpidio

I marchigiani del Porto Sant’Elpidio, nel frattempo, rinforzano la propria rosa con due nuovi elementi: Cristiano Sprecacè e Lorenzo Sparaciari. Il primo è un portiere classe 2000, cresciuto calcisticamente nelle formazioni giovanili del Pescara e del Foggia, prima di affrontare due anni con la Recanatese, che tra l’altro gli sono fruttate 38 presenze. Il secondo, invece, è un terzino classe 2001, che approda in Serie D dopo essersi ben comportato nell’Eccellenza toscana con l’Atletico Cenaia.

L’ultima operazione di mercato dell’ACR Messina, invece, ha portato in Sicilia il giovane portiere classe 2000, Alessandro Lai. L’interessante estremo difensore originario di Cagliari, a dispetto della sua giovane età, può già vantare 50 presenze in quarta serie, in virtù delle sua partecipazioni con il Tortolì, il Ponsacco e per due stagioni con il Sassari Latte Dolce (40 prersenze in tutto).

Per quello che riguarda il Mezzolara, intanto, le novità sono rappresentate dall’ingresso in rosa del portiere classe ’99 Luca Seri e del centrocampista classe ’98 Filippo Artioli. I due nuovi elementi del club emiliano, hanno in comune sia la crescita calcistica nella SPAL, sia alcune esperienze nel campionato di Serie C. In particolare Seri è reduce dal campionato vissuto con l’Imolese, mentre Artioli ha raggiunto lo stesso club nella passata stagione, dopo l’anno trascorso con la Viterbese. Per entrambi, dunque, si profila l’esordio in quarta serie.

Tre novità per il Campodarsego

Il Campodarsego, dal canto suo, ha reso note le conferme di due elementi ed il rientro di un volto conosciuto. La prima conferma riguarda Nicola Boscolo Bisto, difensore classe 2000, che in Serie D ha già disputato oltre 50 gare ufficiali. Nell’ultimo campionato, in particolare, ha timbrato il cartellino per ben 25 volte. Tra le sue esperienze, anche partecipazioni con l’Adriese ed il Delta Calcio Rovigo. Con lui condividerà lo spogliatoio, anche l’attaccante classe ’99 Edoardo Nalesso. Cresciuto proprio nel Campodarsego, nelle ultime tre stagioni, in quarta serie, ha inanellato 23 presenze, impreziosite da un gol, arrivato nella stagione 2017-18.

E’ invece un ritorno, quello che chiama in causa il classe ’99 Matteo Santinon. Il giocatore, cresciuto calcisticamente nel Venezia e poi approdato nel club veneto nella stagione 2018-19, nell’ultimo campionato di Serie D si è messo in mostra con i sardi dell’Arachena, club con il quale è sceso in campo 12 volte.

In Sicilia, infine, batte un colpo di mercato anche il Città di Sant’Agata, che per la prossima stagione di Serie D si assicura le prestazioni sportive del centrocampista classe 2002, Francesco Cardella. Il palermitano, che ha conquistato l’accesso in prima squadra nel corso dell’attuale preparazione atletica, ha mosso i primi passi nel calcio con la casacca della Fincantieri, prima di accumulare altra esperienza con il Calcio Sicilia ed il Cantera Ribolla. Il giocatore ora spera nell’esordio in quarta serie.

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Calcio Metropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

SERIE D

Adv

Adriano Fiorini

"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più divertente da raccontare?

Related Articles

Back to top button