11.2 C
Roma
Ottobre 30, 2020, venerdì

Serie D per il Palermo con Mirri-Di Piazza

- Advertisement -

Il Palermo riparte dalla Serie D, e sarà guidato dal duo Mirri-Di Piazza. A deciderlo il Sindaco della città siciliana, Leoluca Orlando.

La Palermo calcistica riparte dalla Serie D. Ad ufficializzarlo il Sindaco Leoluca Orlando.

Palermo in Serie D affidato al duo Mirri-Di Piazza

Sono state giornate lunghissime, quelle vissute dai tifosi palermitani, ma ora, dopo la decisione presa dal Sindaco del capoluogo siciliano, Leoluca Orlando, il futuro del club rosanero, comincia a prendere forma.

A vincere il bando per la conduzione del club, è stato il duo Mirri-Di Piazza. Sul punto, il Sindaco ha affermato: “E’ stata una proposta assolutamente convincente, e dal giudizio comparativo, recava tutte risposte positive a tutte le domande che nell’avviso erano contenute”.

Le altre proposte, ha poi continuato a spiegare Orlando, rispondevano in taluni casi parzialmente ai quesiti del bando, se non proprio in maniera negativa.

PALERMO. Le nostre radici, le nostre ali.

Da oggi si riparte per tornare ad avere una grande squadra per grandi risultati. #siamoaquile https://www.herahora.com/

Gepostet von Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo am Mittwoch, 24. Juli 2019

Ecco che cosa accadrà adesso al Palermo

L’iscrizione del Palermo al campionato di Serie D, avverrà previo pagamento del milione di Euro, richiesto dalla Lega Nazionale Dilettanti. La somma, dovrà essere versata entro le ore 15 del 29 luglio. Il club acquisito da Mirri e Di Piazza, sarà ammesso in quarta Serie in sovranumero.

I punti essenziali che saranno seguiti dalla dirigenza, per rilanciare le sorti sportive della squadra siciliana, sono riassunti in un manifesto, che riportiamo di seguito:

1. TRASPARENZA E CONTROLLO

Crediamo in una rivoluzione etica, votata alla trasparenza e alla partecipazione.

La nostra società sarà aperta alla condivisione con i tifosi e con l’Amministrazione comunale, attraverso l’istituzione di un azionariato diffuso per il controllo del 10% della società, la nomina in favore dell’amministrazione comunale di un componente del collegio sindacale, la costituzione di un comitato di consulta composto da tre membri: uno in rappresentanza dei tifosi stessi (a partire dal soggetto intestatario della quota di azionariato diffuso), uno in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale su nomina diretta del Sindaco di Palermo e uno nominato dalla società proprietaria del Palermo.

Tali elementi fondanti lo statuto della nostra nuova società Palermo non potranno mai essere eliminati o sostituiti poichè non modificabili di fatto e rimarrà dunque in eredità per sempre nel Palermo. Chiunque sia, in futuro, il proprietario del Palermo, sarà sottoposto a controllo e verifica nella gestione da parte dell’intera collettività, perché il Palermo rappresenti per sempre un patrimonio comune, non la mera proprietà di un singolo.

2. GARANZIA E TERRITORIO

Uno staff di imprenditori sani, radicati da oltre 50 anni nel tessuto di Palermo, dove da sempre sono stati e sono esposti e dove coltivano il futuro non solo imprenditoriale del proprio business ma anche le radici di una storia familiare antica che guarda al futuro.

Lo stesso attaccamento alla città, nella sua forma più viscerale e identitaria, si riflette sulla storia calcistica del Palermo: con essa la storia della famiglia Barbera si è mescolata nei decenni, fino a una naturale identificazione tra i due percorsi, segnati per sempre da valori, emozioni e passioni sempre vive.

3. COMPETENZA E AFFIDABILITÀ

Nel progetto spicca la figura professionale di Rinaldo Sagramola, già artefice, da amministratore delegato, degli 8 anni migliori della storia calcistica del Palermo, tutti nella massima serie, con diverse qualificazioni nelle competizioni europee e una finale di Coppa Italia.

Un’esperienza specchiata e trasparente di oltre quarant’anni nel management calcistico ad alti livelli e la certezza di poter scalare le categorie nel minor tempo possibile per riportare in tre anni il Palermo in Serie A.

Serie D
Nuovo logo del Palermo calcio (Photo credit: pagina FB Leoluca Orlando, Sindaco di Palermo)

4. SVILUPPO E IDENTITÀ

Vogliamo porre le fondamenta per la fioritura di un intero sistema sportivo palermitano a partire dai valori che ispirano il nostro progetto, con le migliori energie del territorio da coltivare e valorizzare con strumenti concreti: la realizzazione finalmente di unnuovo centro sportivoche sarà la “fabbrica” di eccellenze da cui verranno fuori i gioielli di un rinnovato modello di sviluppo giovanile;

il lancio di un progetto concreto di internazionalizzazione del brand Palermo, che trasformi in un asset virtuoso l’identificazione tra la città e la squadra di calcio per generare valore e investimenti per entrambi, in un momento propizio per la circolazione turistica del brand territoriale in tutto il mondo; un cambio di passo culturale che agisca sull’autostima di un’intera collettività: Palermo città del fare (e del fare bene!) contro una dannosa tendenza all’inerzia o, peggio, al fatalismo e al disfattismo.

(Photo credit in evidenza: pagina FB I love Palermo calcio)

Articolo precedente

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter Ufficiale Metropolitan Magazine Italia

LND

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Adriano Fiorini
"Lo sport va a cercare la paura per dominarla, la fatica per trionfarne, la difficoltà per vincerla." (cit. Pierre De Coubertin). C'è allora qualcosa di più bello da raccontare?
- Advertisement -

Continua a leggere

Speciale Halloween: l’oscura realtà dietro l’infermiera di “Misery”

Kathy Bates è talmente brava che più di una volta è stata in grado di terrorizzarci davvero:...

Carrie – Lo Sguardo di Satana: il cult coming of age di Brian De Palma

Carrie - Lo sguardo di Satana di Brian de Palma, è uno struggente coming of age dal gusto...

Speciale Halloween: “A Ghost Story”, nel cerchio del tempo

Potrebbe sembrare una ghost story spoglia, quasi infantile, questa Storia di un fantasma. Accolto con grande favore...
- Advertisement -

Ultime News

ATP Vienna, Sinner costretto al ritiro per infortunio dopo pochi minuti

Jannik Sinner è costretto a dare forfait per un infortunio al piede nel match di ottavi di...

L’Ascoli ripiomba nell’incubo Covid: sabato arriva il Pordenone

La minaccia Covid continua ad incombere sul regolare svolgimento dei campionati. Dopo il focolaio in casa Reggiana,...

Serie D, la situazione delle squadre campane dopo la 5a giornata

Nonostante qualche intoppo dovuto all'emergenza Covid che sta impattando su tutte le società di calcio, la Serie...

Sambenedettese: Mauro Zironelli è il nuovo allenatore

Mauro Zironelli è il nuovo allenatore della Sambenedettese. L'ufficialità è arrivata a poche ore dall'esonero di Paolo...

Grosseto, Boccardi: “Punto ai 10 gol quest’anno. L’obiettivo? Per adesso la salvezza…”

Intervista esclusiva a Filippo Boccardi, numero 10 e perno dell'attacco del Grosseto. Filippo, nato e cresciuto nella...
- Advertisement -

8 BALL POOL APK for android