SSP SSP300 Gare Spagna 2020, tutti i risultati

Questo fine settimana grande spettacolo nelle gare del mondiale SSP e SSP300, che hanno corso in Spagna rispettivamente il secondo e primo round della stagione 2020.

SSP SSP300 Gare Spagna 2020 – Doppietta di Locatelli a Jerez

Il week-end della WorldSSP inizia con la squalifica di MV Agusta nella gara di ormai cinque mesi fa di Phillip Island (ovvero il secondo posto di De Rosa e il nono di Fuligni) per aver aperto i motori senza autorizzazione. Andando su questo week-end di corse, Gara1 ha visto un nuovo trionfo di Andrea Locatelli. Il pilota di Yamaha Evan Bros ha battagliato nei primi giri con Cluzel, per poi riprendere la testa della gara e conservarla con tranquillità fino alla fine della gara.

SSP SSP300 Gare Spagna 2020
Jules Cluzel ha provato a disturbare il passo gara di Locatelli nella prima parte di gara, ma non è abbastanza per contrastare il pilota di Yamaha Evan Bros – Photo Credit: WorldSBK.com

In seconda posizione troviamo Cluzel che ha meritato questa posizione e nella seconda parte di gara è riuscito a mantenere un discreto gap su Oettl, terzo al traguardo. Quarto posto per Mahias davanti a De Rosa, Odendaal e Perolari. Buona anche la gara dei giovani González e Oncu, che hanno concluso in ottava e nona posizione. Gli altri italiani hanno concluso Fuligni tredicesimo, Montella quindicesimo e Bassani caduto a quattro giri dal termine mentre era in lotta con Mahias per la quarta posizione.

Andrea Locatelli Jerez 2020
Andrea Locatelli comanda il campionato con 75 punti e precede Cluzel a 60 e Mahias a 42 – Photo Credit: WorldSBK.com

Gara2 ha visto vincere nuovamente Locatelli, che diventa così il primo pilota della storia del WorldSSP a vincere le prime tre gare della stagione. Ad inizio gara, o meglio dire nel warm up lap, arriva subito la bandiera rossa per via dell’incidente tra Bassani e de Rosa. Un incidente che ha impedito al primo di prendere parte alla gara. Con Locatelli primo e solitario la lotta interessante è stata quella tra Cluzel e Mahias, rispettivamente secondo e terzo poi al traguardo. Quarto posto per Oettl davanti a De Rosa, Perolari e Vinales. Chiudono la top ten Odendaal, Soomer e González. A punti Fuligni quattordicesimo. Solo diciannovesimo Montella.

SSP SSP300 Gare Spagna 2020 – Orradre e Sofuoglu vincono le due gare, ma Booth-Amos è in testa al campionato

Nella WorldSSP300 il week-end inizia con la squalifica per tutto il campionato 2020 del team italiano 2R Racing. Il motivo è il non aver rispettato le norme anti-Covid imposte da Dorna. Decisione severa ma giusta, anche se rimetterci in primis sono i piloti, ovvero Zanca e Rodriguez. Andando sul week-end di corse, la Last Chance Race ha visto l’esclusione dalle gare che portano i punti dei nostri Gaggi, Ioverno, Vocino e Gennai.

SSP SSP300 Gare Spagna 2020
La grande bagarre di Gara1 con Orradre, Sofuoglu, Carrasco, Ieraci e tanti altri piloti – Photo Credit: WorldSBK.com

Gara1 ha visto il primo trionfo in carriera di Unai Orradre davanti a Booth-Amos e Deroue. Gara come sempre ricca di spettacolo e dove nel finale il pilota spagnolo ha avuto quel guizzo in più per vincere. Buon quinto posto per Brianti, il migliore dei piloti italiani. Settimo posto per Carrasco, coinvolta in un contatto con Deroue all’ultima curva. Tra i piloti italiani a punti anche Sabatucci ottavo e Aloisi tredicesimo. Fuori dalla zona punti Ieraci ventiduesimo (caduto mentre era in lotta per la vittoria), Coppola ventitreesimo, Grassia venticinquesimo, Rovelli ventottesimo e Mastroluca ventinovesimo.

Thomas Brianti Jerez 2020
Thomas Brianti, sesto in classifica con 18 punti, al momento è il migliore tra i piloti italiani e distante 18 punti dal leader del mondiale Booth-Amos – Photo Credit: WorldSBK.com

Gara2 ha portato il primo successo in carriera di Bahattin Sofuoglu (nipote del cinque volte campione WorldSSP Kenan Sofuoglu) davanti a Carrasco e Booth-Amos. Gara che inizia con il solito gruppone tutto compatto per poi giro dopo giro fare selezione e dividersi in tanti grossi gruppi. In quello di testa il giovane turco riesce a prevalere su Carrasco, Booth-Amos, De Cancellis e Buis (quest’ultimi due alla fine penalizzati). Numerosi i piloti italiani a punti tra cui Ieraci settimo, Brianti nono, Sabatucci undicesimo e Rovelli quattordicesimo. Fuori dalla zona punti Coppola ventunesimo, Mastroluca ventiquattresimo, Grassia ventisettesimo ed Aloisi trentesimo.

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA