SSP SSP300 Gare Teruel 2020, i risultati

Foto dell'autore

Di Redazione Metropolitan

Grande spettacolo nelle gare dei mondiali SSP e SSP300 questo week-end nel round di Teruel che ha dato inizio alla seconda parte di stagione 2020.

SSP SSP300 Gare Teruel 2020 – In Supersport nuova doppietta per Locatelli che a Catalunya può vincere il titolo

In Gara1 della WorldSSP Andrea Locatelli vince l’ottava gara in stagione ed eguaglia il numero di vittorie conquistate in una singola stagione da Sofuoglu nel 2007 e Laverty nel 2010. La gara è il solito epilogo con Locatelli che si mette dietro al pilota di turno (in questo caso Vinales) per un paio di giri, per poi passare in testa e imporre il suo passo gara inarrestabile. Secondo posto per un altro pilota e team italiano, ovvero De Rosa con la sua MV Agusta. Completa il podio di Gara1 Cluzel. Mahias chiude in quarta posizione davanti ad Oettl ed un ottimo González.

SSP SSP300 Gare Teruel 2020
Secondo in stagione per Raffaele De Rosa e la sua MV Agusta – Photo Credit: WorldSBK.com

Da sottolineare la buona gara di Webb (ex pilota mondiale 125cc, Tourist Trophy ed EWC) che chiude in ottava posizione. Tra i piloti italiani a punti anche Fuligni decimo, Bassani tredicesimo e Manfredi quattordicesimo. Diciottesimo posto per Montella. Cadute per Vinales, Odendaal ed Oncu. Se in Gara1 Locatelli aveva eguagliato quel record di vittorie in una singola stagione, in Gara2 lo ha anche superato trionfando per la nona volta in questo 2020. Il pilota di Yamaha Evan Bros scatta piuttosto male venendo superato sia da Cluzel che da De Rosa. Ma al terzo giro il pilota napoletano di MV Agusta combina un disastro cadendo e coinvolgendo il malcapitato Cluzel.

Jules Cluzel
Cluzel dopo la scivolata viene portato al centro medico dove vengono riscontrati la frattura della tibia e del perone sinistro – Photo Credit: WorldSBK.com

Locatelli da qual momento in poi allunga e va a vincere Gara2. Grande lotta per il podio dove alla fine arrivano Mahias secondo e Vinales terzo. Quarto posto per Oettl davanti a Soomer, Sebestyen, Perolari e González. A punti Bassani e Fuligni in tredicesima e quattordicesima posizione. Cadute invece per Manfredi e Montella. Nella classifica piloti Locatelli a punteggio pieno con 225 punti davanti a Cluzel con 146 e Mahias a 119. A Catalunya Locatelli può già laurearsi campione WorldSSP 2020.

SSP SSP300 Gare Teruel 2020 – Nella Supersport 300 vittorie per Rodriguez Nunes e Buis

Il week-end della WorldSSP300 inizia di giovedì, quando al posto dell’infortunato Hrava, a guidare la moto del team SMRZ Racing è stato annunciato niente di meno che Filip Salac, pilota del team Snipers e compagno di squadra di Arbolino nel mondiale Moto3. Nella Last Chance Race tra i piloti italiani si salva solo Mastroluca, mentre vengono eliminati dalle gare vere e proprie Ioverno, Gaggi, Rovelli e Zanca. Gara1 vede il primo trionfo di Victor Rodriguez Nunes. Gara come al solito spettacolare con il pilota spagnolo che è riuscito ad ottenere quel minimo di gap per vincere ed arrivare davanti di 42 millesimi su Sofuoglu.

SSP SSP300 Gare Teruel 2020
Il 2R Racing vince Gara1 alla terza gara in stagione perché nei primi due round il team era stato escluso dal campionato per non aver rispettato le norme anticovid – Photo Credit: WorldSBK.com

Completa il podio di Gara1 Buis. Quarto posto per Deroue davanti alla Carrasco e Perez. Ieraci e Brianti a punti con la settima e ottava posizione. Partito ultimo per via di una penalità, Salac conclude Gara1 in dodicesima posizione. Orradre chiude quattordicesimo per via di una penalità. Gli altri italiani sono fuori dalla zona punti con Gennai diciannovesimo, Coppola ventesimo, Grassia ventunesimo, Mastroluca venticinquesimo e Sabatucci ventottesimo (caduto nel primo giro). Ritiro per l’italiano Aloisi e per Booth Amos in ottica campionato. Gara2 invece vede trionfare per la terza volta in stagione Jeffrey Buis.

SSP SSP300 Gare Teruel 2020
Buis inizia la gara in mezzo al gruppo, salvo poi andare in testa ed approfittare della bagarre dietro di lui per allungare e vincere con sette secondi di vantaggio come in Gara1 ad Aragón – Photo Credit

Grande lotta per il secondo posto dove a conquistarlo è Deroue davanti a Sofuoglu. Ai piedi del podio Brianti, quarto, davanti a Meuffels e Perez. Tra i piloti italiani a punti anche Ieraci e Sabatucci con la nona e decima posizione. In ottica mondiale settimo posto per Orradre, mentre non ottiene punti Carrasco, solamente ventiduesima. Non vanno a punti gli altri piloti italiani con Grassia ventiseiesimo, Coppola ventottesimo, Mastroluca ventinovesimo, Gennai trentaduesimo e Aloisi non partito. Non classificato Salac. Nella classifica mondiale Buis in testa con 127 punti davanti a Deroue con 116, Orradre 97, Carrasco 95, Sofuoglu 93 e Brianti 78.

SEGUICI SU: 

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
YOUTUBEhttps://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
SPOTIFYhttps://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
GRUPPO UFFICIALE FACEBOOKhttps://www.facebook.com/groups/763761317760397
NEWS MOTORIhttps://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/