Stalking a Roma, 30enne perseguitava la sua ex per una nuova relazione

Stalking a Roma: accusa la ex di avere una nuova relazione e le manda messaggi minatori. Il 30enne romano è stato arrestato dalla Polizia di Stato per atti persecutori.

Stalking a Roma

Inizialmente le ha inviato messaggi minatori accusandola di intrattenere una nuova relazione. In seguito l’ha raggiunta a casa e le ha afferrato il braccio destro con violenza, accusandola di flirtare con un nuovo ragazzo.

Sono stati gli agenti del Reparto Volanti ad intervenire a difesa della ragazza.

Quest’ultima ha raccontato ai poliziotti che, da quando aveva interrotto la relazione con il giovane da circa due mesi, lui aveva iniziato ad infastidirla e ad aggredirla con frequenza, causandole lesioni refertate anche in pronto soccorso.

C.A., con precedenti di polizia, aveva minacciato anche la madre della sua ex. È stato quindi arrestato per atti persecutori ed associato presso il carcere di Regina Coeli.

© RIPRODUZIONE RISERVATA