MetroNerd

Stranger Things: e se Eddie Munson Tornasse nella 5 stagione?

Stranger Things e Eddie Munson: noi ci chiediamo ancora, perché hanno dovuto farlo? E per questo ci ripetiamo: ma se tornasse? Shawn Levy durante la sua breve intervista con The Hollywood Reporter, ha inevitabilmente lasciato spazio alla domanda se i fan vedranno o meno Eddie Munson (Joseph Quinn) in futuro.

Stranger Things: Eddie Munson potrebbe tornare, parola di Shawn Levy

STRANGER THINGS. (L to R) Maya Hawke as Robin Buckley, Joe Keery as Steve Harrington and Joseph Quinn as Eddie Munson in STRANGER THINGS. Cr. Courtesy of Netflix © 2022

Ambientata negli anni ’80 e piena di nostalgia, Stranger Things ha appassionato il pubblico di Netflix fin dalla prima stagione. Con un totale di oltre 50 nomination e 12 Emmy Awards, la serie è nota soprattutto per la narrazione originale di Matt e Ross Duffer e per i loro personaggi. Con Vecna (Jamie Campbell Bower), i fan hanno visto i loro personaggi preferiti in pericolo senza precedenti. Inoltre, gli sceneggiatori hanno introdotto nuovi personaggi – cosa che fanno ogni stagione (vedi Bob Newby di Sean Astin e Billy Hargrove di Dacre Montgomery) – solo per ucciderli prima della fine della stagione. A differenza delle stagioni precedenti, la morte di Eddie ha colpito gli spettatori in modo inaspettato.

Quando gli è stato chiesto come si sentisse a essere di nuovo agli Emmy per Stranger Things, Levy ha risposto: “È una sensazione incredibile. Voglio dire, la verità è che questa serie è diventata così popolare – a livello globale – che anche se non ricevessimo i riconoscimenti, i premi, sarebbe comunque emozionante oltre ogni dire. Quindi il fatto che i nostri colleghi riconoscano il nostro lavoro – soprattutto la quarta stagione, perché non ci si aspetta mai che una quarta stagione diventi più popolare delle prime – e anche per questa ci sono voluti tre anni. C’è stato il Covid, c’è stata la gestione di tutto questo, ma è stata anche la nostra stagione più ambiziosa e abbiamo dovuto tenere d’occhio quell’obiettivo, e non importa in quanti Paesi abbiamo dovuto girare, quante volte abbiamo iniziato la produzione, quante volte l’abbiamo interrotta, avevamo la sensazione che se avessimo fatto bene questa stagione il pubblico sarebbe stato ricompensato. Quindi il fatto che sia andata così è davvero entusiasmante”.

L’accoglienza della serie è stata davvero eccezionale. Dai baffi e i mullet di tendenza, alla band heavy metal degli anni ’80 Metallica che ha suonato la sua canzone “Master of Puppets” come tributo al personaggio di Eddie, Stranger Things ha capovolto lo Zeitgeist. Gli sceneggiatori e le star della serie sono interattivi con i fan su Twitter anche durante l’off-season, tenendo tutti aggiornati sulla prossima e ultima quinta stagione, oltre ad alimentare le navi e le fan fiction. Con tutte le fanfare, gli sceneggiatori e la troupe sembrano davvero tenere ai loro fan tanto quanto ai personaggi, come ha detto Levy nella sua intervista:

“Beh, il punto è questo, no? Non facciamo Stranger Things per essere eleganti. Non facciamo Stranger Things per ottenere nomination agli Emmy e ottime recensioni. È fantastico che ci siano queste cose, ma lo facciamo per i fan. Quindi sentire, in tutto il mondo, questa connessione viscerale ed emotiva con i personaggi e la narrazione… guardate Eddie! Guardate il fenomeno Eddie. Voglio dire, come esempio, questo è un personaggio inventato che è stato introdotto nel quarto anno e il mondo si è innamorato di lui. Il modo in cui i nostri fan investono nelle storie e nei personaggi è il motivo per cui facciamo questo lavoro, è ciò che sogniamo quando facciamo questo lavoro”.

Nonostante tutto l’amore e l’eccitazione, i creatori dello show hanno indubbiamente sentito la raffica di commenti dei fan dopo il finale della quarta stagione, quando l’amato Eddie è stato ucciso dai Demobat nel Sottosopra. Sebbene il suo viaggio da eroe sia stato pienamente realizzato, molti hanno trovato la morte prematura del liceale un boccone amaro da ingoiare. Su Internet si sono levate grida di protesta per chiedere il ritorno di Quinn nella quinta stagione. Le teorie si sono diffuse come i viticci della mente della Cacciatrice di Menti: sarà il braccio destro sleale di Vecna (noto come Kas in D&D), sarà un frutto dell’immaginazione di Dustin (Gaten Matarazzo) e così via. Tuttavia, di fronte alla probabilità di un ritorno di Eddie, Levy ha riso e ha detto: “Oh ragazzi, molte persone – molte persone – non riescono a sopportare il pensiero di una stagione 5 senza una qualche scusa per la presenza di Eddie. Altamente improbabile. Altamente improbabile. Ma vi ascoltiamo, mondo. Lo sappiamo. Siete ossessionati da Eddie. Anche noi lo eravamo”.

Seguici su Google News

Arianna

Classe '93, viene adottata dalla Capitale nel 2012. La passione per la scrittura l'ha portata qui su InfoNerd. Tra anime, manga, serie tv, musica, cinema, ama tutto ciò che sia Arte.
Back to top button