MetroNerd

Stranger Things: le rivelazioni dei fratelli Duffer sul “Gran finale”

I fratelli Duffer, creatori di Stranger Things, durante il WGFestival hanno condiviso alcune chicche sul finale dell’ultima stagione.

Cosa hanno detto i Duffer sul finale di Strager Things?

Stranger Things finale
Stranger Things 4

L’attesa è sfortunatamente ancora lunga, bisognerà aspettare il 2024 per la quinta ed ultima stagione di Stranger Things. Nel frattempo i Duffer, per ingannare il tempo e rendere l’attesa meno straziante per i fan, disseminano, di tanto in tanto, indizi e curiosità. Durante il WGFestival i creatori dell’amatissima serie tv, hanno rivelato un dettaglio succulento sul “Gran Finale”. Stando a quanto dichiarato, gli episodi successivi, incluso il finale, saranno collegati alle stagioni precedenti in una maniera inaspettata. La motivazione di questa scelta, ha spiegato Ross Duffer, sta nel fatto che ci sono idee davvero buone, ma inutilizzate. «Il successo della prima stagione ci ha spaventato – ha detto Ross – e abbiamo capito che dovevamo costruire un mondo più grande». Le idee che i due fratelli hanno buttato giù erano troppe, di conseguenza alcune, sono rimaste inespresse, nonostante il loro grande potenziale. Lasciarle lì, suolo sulla carta sarebbe un vero peccato, così «Per la quinta stagione – continua Ross – stiamo attingendo a molte delle grandi idee della seconda. Molti dettagli del gran finale sono ripresi da cose che pensavamo sarebbero state nella seconda stagione». Ovviamente, i Duffer non si sono spinti oltre, raccontando di quali dettagli si parla, si sono semplicemente limitati a descrivere come sta andando la stesura della sceneggiatura. A tal proposito, i due hanno ammesso di aver riscritto il finale, dopo l’uscita della quarta stagione.

Abbiamo riletto il documento – ha detto Matt- e ci siamo detti: ‘È bello, è bello. Potrebbe essere molto meglio. Potrebbe essere molto meglio. – prendendo così la decisione di riscrivere la bozza –Anche il finale è un po’ diverso – ha aggiunto Matt- sottolineando che non tutto è cambiato: “Molte delle grandi idee sono le stesse, ma le cose che accadono all’interno sono molto diverse”.

Rossella Di Gilio

Seguici su Google News

Back to top button